Il Pg di Napoli Maresca: Le mafie preparano un attacco formidabile per intercettare miliardi di euro

2226
in foto Catello Maresca

“Bisogna prepararsi anche sul fronte tecnico a fronteggiare l’attacco formidabile che le mafie sferreranno al nostro sistema. La crisi economica e sociale e quello che verrà in termini di investimenti e della necessità di utilizzare fondi perché il Paese riparta rappresentano il terreno di coltura delle mafie, cioè un luogo e un momento in cui le mafie affileranno le armi per prepararsi rispetto a un’occasione unica, cioè quella di intercettare milioni, forse addirittura miliardi di euro che arriveranno nel nostro Paese”. Lo ha detto il sostituto procuratore generale di Napoli Catello Maresca, intervenuto in conferenza stampa alla Camera dei Deputati per la presentazione del volume “Codice antimafia”, curato insieme all’avvocato penalista Sabrina Rondinelli. Il volume, ha spiegato Maresca, “aspira ad essere non solo una raccolta di norme, ma un insieme ragionato delle disposizioni che devono accompagnare l’interprete nella ricostruzione del metodo mafioso. Purtroppo la legislazione antimafia stenta a diventare argomento di studio universitario, io credo invece che oggi più che mai la necessità di far acquistare la dignità di materia universitaria alla legislazione antimafia sia avvertita e reale. Questo non solo perché le mafie rappresentano un rischio e un pericolo sempre imminente nel nostro sistema, ma anche per la situazione attuale, la crisi non solo pandemica ma economica e sociale”. Secondo Maresca “l’esigenza di prepararsi sul fronte anche tecnico per fronteggiare questo attacco formidabile che le mafie sferreranno al nostro sistema è un’esigenza attuale e deve partire da una considerazione banale, ma assolutamente fondamentale, cioè la conoscenza, la capacità di avere degli strumenti come il Codice antimafia che ci orientino anche nel lavoro, da cui si possa poi partire per elaborare anche nuovi strumenti e metodologie anche normative”.