Il piano dell’azienda: a Carinaro resteranno solo 320 lavoratori su 815

56

Saranno 320 sugli attuali 815 i lavoratori che resteranno in organico nel sito Whirlpool di Carinaro. E’ quanto prevede il nuovo piano presentato dall’azienda nel corso dell’incontro al ministero dello Sviluppo economico. Secondo quanto riferito da fonti sindacali, “200 lavorerebbero e per altri 120 sarebbero previsti, a rotazione, ammortizzatori sociali (un anno di cassa integrazione e due anni di contratti di solidarietà), confidando che la crescita del business nei prossimi anni possa permettere l’assorbimento progressivo di tutti“. Più precisamente l’organizzazione del lavoro sarebbe così strutturata: sei ore di lavoro e due di cassa o di solidarietà al giorno, con tre turni dal lunedì al sabato e riposo a scorrimento, con una squadra su cinque a rotazione in cassa o solidarietà. Per i restanti 500 lavoratori di Caserta il piano di gestione degli esuberi sarebbe così articolato: 200 potrebbero agganciare la pensione nei prossimi anni, 150 potrebbero accettare gli incentivi per la mobilità volontaria, 50 potrebbero accettare il trasferimento incentivato a Varese e 100 sarebbero trasferiti a Napoli.