Il premio Dorso compie 40 anni, la giuria ricevuta dal presidente Mattarella

48

In occasione dei 40 anni di attività del Premio Internazionale di meridionalistica ”Guido Dorso”, promosso dall’omonima Associazione, presieduta da Nicola Squitieri, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto in udienza, al Quirinale, una delegazione dell’Associazione Dorso. Presenti all’incontro per il direttivo dell’Associazione: Francesco Saverio Coppola, Elisa Dorso e Michele Giannattasio; per la commissione giudicatrice del Premio Dorso: Massimo Inguscio, presidente del CNR; per il comitato scientifico: Alessandro Pajno, presidente emerito del Consiglio di Stato. Nel corso dell’incontro, Il presidente dell’Associazione Dorso, Nicola Squitieri ha consegnato al Presidente Mattarella la prima copia del volume “Cento uomini di ferro e più, il risveglio del Mezzogiorno” (edito dall’Associazione Dorso) dedicato ai 40 anni del Premio Dorso con testimonianze di alcuni dei destinatari del riconoscimento ed una raccolta della rivista “Politica meridionalista – Civiltà d’Europa”, fondata nel 1972. All’incontro era presente anche il consigliere per l’informazione del Presidente della Repubblica, Gianfranco Astori. Il presidente Mattarella ha espresso il suo vivo apprezzamento per l’attività svolta dall’Associazione rivolta in particolare alla ricerca e alla valorizzazione delle migliori risorse del nostro Mezzogiorno. Il Premio Dorso è patrocinato dal Senato della Repubblica, dove si tiene annualmente la cerimonia di consegna dei riconoscimenti, dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e dall’Università di Napoli Federico II.