Il riscaldamento globale porta più tartarughe nel Mediterraneo?

15

(Adnkronos) – Un numero crescente di tartarughe marine nidificano e depongono le uova sulle spiagge del Mediterraneo occidentale, in quello che alcuni scienziati suggeriscono possa essere un raro caso dove il cambiamento climatico favorisce l’espansione dell’habitat di una specie minacciata. I biologi marini di Francia, Italia, Spagna e Tunisia hanno scoperto molti più nidi sulle spiagge dei rispettivi Paesi nell’ultimo decennio rispetto al periodo 1990-2012. Il Mediterraneo è diventato più caldo di 1,3 gradi Celsius tra il 1982 e il 2019, secondo uno studio della fondazione ambientale CEAM di Valencia.