Il sociale sperimenta nuovi mercati: cosmesi, dal Sannio il brand Mirafloris

47

Il sociale si rinnova, sperimenta nuovi settori e si misura anche con un comparto profit per antonomasia, come la cosmesi e la bellezza. Succede in Campania, dove la cooperativa “Il Faro2 di Benevento (che fa parte della rete di Federsolidarietà – Confcooperative Campania) ha ideato il marchio Mirafloris per commercializzare on line cosmetici, creme, saponi, dentifrici, solari, shampoo e tanti prodotti ecologici e biologici. Una bella storia di imprenditorialita’ pura che pero’ non dimentica lo spirito originario di forte attenzione agli altri. Nata nel 2001, la Cooperativa Il Faro conta 19 soci, meta’ dei quali sono persone affette da disabilita’ fisica o psichica, e ha sempre avuto al centro della sua attivita’ la cura della persona, attraverso l’impegno in comunita’ residenziali e centri di accoglienza per bambini stranieri. “Da alcuni mesi ci siamo lanciati in questo nuovo progetto di e-commerce per due motivi: allargare il concetto di cura e benessere, non piu’ declinato solo come pura assistenza ma abbracciando anche la promozione di beni capaci di far star meglio le persone e l’ambiente, e dall’altro sperimentare la commistione tra etica e mercato attraverso una promozione che non e’ mera vendita, ma un’opera di sensibilizzazione verso un altro modo di comprare, di consumare“, spiega il presidente della cooperativa Giuseppe Tecce. “Nel momento in cui si effettua un acquisto, si fa una scelta che avra’ delle conseguenze legate all’etica del lavoro e alla tutela dell’ambiente?, continua Tecce. “Ciascuno di noi, nelle situazioni di degrado ambientale che tutti conosciamo puo’ fare tanto. Ad esempio scegliere e acquistare prodotti realizzati nel rispetto dell’ambiente e delle persone, con materie prime prodotte in maniera non aggressiva per il territorio e provenienti da coltivazioni locali in modo da ridurre lo spostamento delle merci e quindi l’emissione di Co2“.