Il Tarì non si ferma, dal 12 marzo al via Open Anteprime: 4 giorni dedicati al business B2B del gioiello

98
in foto il Tarì

Il Tarì, polo distributivo e produttivo di Marcianise, da venerdì 12 a lunedì 15 marzo organizzerà quattro giorni interamente dedicati al business B2B del gioiello, con un programma di speciali promozioni ed occasioni ad hoc che permetteranno di coinvolgere attivamente tutti i player del mercato. L’appuntamento nasce dalla posizione di osservatore speciale che il Centro riveste, grazie alle 380 aziende che ospita quotidianamente e che prenderanno parte all’evento. Il Tarì ha deciso di rispondere concretamente alle esigenze espresse dal mondo del dettaglio italiano, che riconosce al Centro il primato come unica piattaforma nazionale di servizi e distribuzione dedicata stabilmente ai professionisti del settore orafo.
“Open Anteprime – si legge in una nota diffusa dal Tarì – è la dimostrazione della proattività del Centro, che non si è mai fermato dallo scorso maggio, e che dimostra la capacità di saper leggere i bisogni e soprattutto di saper ascoltare le richieste delle 380 aziende che fanno parte della sua compagine stabile”.
Da un’indagine interna sono emersi dati significativi relativi alle esigenze delle imprese del settore in questo momento così particolare: il 92,2% di queste ritiene che gli eventi siano fondamentali per il business, in particolare, l’85% dichiara che visionare in loco le collezioni, avere possibilità di confronto e analizzare i trend del mercato in vista di periodi cruciali per il settore, quali Natale o Pasqua siano occasioni importantissime.
A partire dalla seconda metà del 2020 e in particolare nel periodo delle festività natalizie, quasi il 75% delle aziende ha riscontrato una leggera ripresa del mercato e guarda con fiducia al 2021. Il 92% delle aziende confida in particolar modo nella ripresa di eventi e fiere, ritenuti luoghi di scambio e relazione insostituibili per la continuità al business.
“Con questo evento – afferma il presidente del Centro Orafo, Vincenzo Giannotti – vogliamo stimolare in maniera propositiva il mercato, lavorando concretamente per invertire il trend negativo dello scorso anno e dando allo stesso tempo un segnale di fiducia a tutto il comparto”.
Con Open Anteprime Il Tarì conferma dunque la volontà di credere e investire fortemente nella ripresa del mercato, svolgendo un ruolo da protagonista attivo che consenta di coinvolgere tutti i player del settore grazie a speciali promozioni ideate appositamente per questo appuntamento. Molti dettaglianti di diverse regioni italiane hanno, infatti, confermato in questi giorni la partecipazione al weekend di incontri con le aziende del Tarì che, ai sensi del Dpcm in vigore, sarà possibile raggiungere, per comprovate esigenze lavorative, munendosi di autocertificazione.