Illimity, via alla cartolarizzazione dei crediti performing di Domorental

33
in foto Claudio Mombelli

illimity Bank Spa, attraverso la propria Divisione Investment Banking, ha strutturato un’operazione di cartolarizzazione di portafogli di crediti performing originati da Domorental, srl che opera nel settore del noleggio operativo di beni strumentali a clientela commerciale e industriale.
L’Operazione prevede un periodo di ramp-up di 12 mesi nel corso del quale il veicolo di cartolarizzazione Giunone SPV S.r.l. erogherà varie tranche di un finanziamento a ricorso limitato e rendimento totale (ai sensi dell’articolo 7, comma 1, lettera (a), comma 2-octies e comma 2-novies della Legge 130/1999) per finanziare vari portafogli di crediti derivanti da contratti di noleggio operativo sottoscritti da Domorental con i propri clienti. Nel contesto della cartolarizzazione, Domorental ha inoltre costituito un patrimonio destinato ai sensi del Decreto Legge 162/2019 convertito in Legge 8/2020 (c.d. “Decreto Milleproroghe”) comprensivo dei crediti derivanti dai suddetti contratti di noleggio, dei contratti di noleggio stessi e i beni strumentali.

Nell’ambito dell’operazione, illimity ricopre il ruolo di Arranger, Programme Manager e Investitore dei Titoli Senior, per un importo massimo pari a 50 milioni di euro. I Titoli Junior verranno sottoscritti integralmente da Domorental, fino ad un importo massimo pari a 12,5 milioni di euro. 

Nata nel 2017, Domorental offre a clientela corporate e small business soluzioni innovative di noleggio di beni destinati all’attività caratteristica dei clienti secondo una logica “pay per use”. Le soluzioni offerte da Domorental consentono ai propri clienti di perseguire una strategia “asset light” o “asset as a service” e, al contempo, di salvaguardare il capitale circolante abbattendo i costi connessi alla proprietà dei beni in termini fiscali, assicurativi o di gestione, a fronte del pagamento di un canone di utilizzo periodico per tutta la durata del contratto di noleggio.
Con questa operazione sale a 1,2 miliardi di euro l’ammontare complessivo dei programmi di cartolarizzazione strutturati fino ad oggi dalla Divisione Investment Banking di illimity.
L’operazione ha visto il coinvolgimento di 130 Servicing Spa che ha messo a disposizione la società di cartolarizzazione denominata “Giunone Spv Srl” e svolge i ruoli di Servicer, Corporate Servicer provider, Portfolio Agent, Calculation Agent e Rappresentante dei portatori dei titoli.

Fabiano Lionetti, Head of Investment Banking di illimity, ha commentato: “Siamo felici di collaborare con Domorental, società innovativa nel proprio settore di riferimento, che offre importanti vantaggi competitivi ai propri clienti. Grazie alla costante innovazione finanziaria, che caratterizza la nostra value proposition, siamo riusciti a strutturare un’operazione di cartolarizzazione che sosterrà la crescita della Società. Forti dei risultati eccellenti ottenuti nel 2023 dalla Divisione Investment Banking, continueremo a lavorare in questa direzione con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo del tessuto imprenditoriale italiano”. 

“L’operazione realizzata in partnership con illimity – afferma Claudio Mombelli, Ceo di Domorental – ci consente di sostenere sotto il profilo finanziario una domanda di mercato in forte espansione. La value proposition, cioè il noleggio operativo come enabler della servitizzazione degli asset, è il risultato di una strategia di differenziazione che ci pone come interlocutore qualificato per tutte quelle imprese interessate ad investire e sensibili a queste tematiche. illimity ha ben compreso e condiviso il nostro business, il che rappresenta per noi un’ulteriore conferma dell’attualità del modello proposto. Siamo orgogliosi di averla al nostro fianco, aiutandoci e stimolandoci ad essere ancora più strutturati per conseguire una posizione di leadership nel mercato della servitizzazione attraverso il noleggio operativo.”

Le due società
illimity è il Gruppo bancario ad alto tasso tecnologico fondato e guidato da Corrado Passera, nato con l’obiettivo di rispondere a specifiche esigenze di mercato attraverso un business model innovativo e specializzato. In particolare, illimity fornisce credito a PMI ad alto potenziale, integra la catena del valore nella gestione dei crediti: investimento, finanziamento e servicing, quest’ultimo gestito attraverso ARECneprix, la propria piattaforma di asset management e structuring. Offre, inoltre, servizi di banca diretta digitale attraverso illimitybank.com. Fa parte del Gruppo anche illimity SGR che istituisce e gestisce tre Fondi di Investimento Alternativi a supporto di istituzioni e imprese, sia nell’area UTP sia nel Private Capital. La storia del Gruppo illimity inizia nel gennaio 2018 con il lancio della Special Purpose Acquisition Company SPAXS S.p.A. che ha chiuso una raccolta record sul mercato dei capitali di 600 milioni di euro. SPAXS ha successivamente acquisito Banca Interprovinciale S.p.A. e dalla fusione tra le due società è nata formalmente “illimity Bank S.p.A.” che dal 5 marzo 2019 è quotata su Borsa Italiana S.p.A. (ticker “ILTY”), prima su MTA e da settembre 2020 sul segmento STAR. Il Gruppo bancario con sede a Milano conta 927 dipendenti e ha chiuso il bilancio al 31 marzo 2024 con attivi pari a circa 7,6 miliardi di euro. 

Domorental, società guidata e fondata a Milano nel 2017 dal ceo Claudio Mombelli, propone servizi di servitizzazione e sostenibilità attraverso il noleggio operativo, che consente di trasformare qualunque bene, dai servizi agli impianti industriali a quelli tecnologici agli arredi, in un servizio, noleggiandoli attraverso il pagamento di un canone ricorrente la cui durata e il cui importo variano in funzione di diversi parametri (performace renting). Il noleggio operativo, che a bilancio viene imputato nella voce costi gestionali, e non come avviene per il leasing finanziario che ha una connotazione di debito, rappresenta una forma alternativa di accesso al credito e consente alle aziende di ottenere una working capital efficiency. Domorental sta attualmente realizzando nella prospettiva della sustainability e digital transformation, progetti chiavi in mano principalmente per alcuni dei più noti macro-trend: Proptech, Energy Transition, Circular Economy, Agritech, Smart Cities, MedTech, Intelligence Industry e Security software anche in iCloud.