Ilva, Boccia: Gli investitori? Meritano tappeti rossi

40

 

“Arrivano investitori in questo Paese, invece di stendere tappeti rossi facciamo contestazioni sui piani di ristrutturazione. E’ evidente che i piani possano avere delle distonie in termini di occupazione. L’importante è creare occasioni di lavoro complessive e non concentrarci sulle singole aziende”. Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine del convegno dei giovani imprenditori in corso a Rapallo a commentare il dossier Ilva al centro di un duro confronto tra azienda, governo e sindacati sugli esuberi annunciati dalla cordata che si è aggiudicata gli stabilimenti del Gruppo. “Se poi vogliamo che il lavoro diventi rendita di posizione e tutti gli italiani devono pagare i piani di ristrutturazione, facciamo un errore. Quindi, attenzione a questi aspetti. L’Ilva deve essere gestita in termini privati e rappresenta un grande asset per il Paese”, conclude.