Imaging: la teranostica all’Sdn

50

La medicina personalizzata e la teranostica (l’unione in un unico atto della fase diagnostica e di quella terapeutica) come approdo futuro dell’imaging genomico. Sarà questo il tema del secondo appuntamento del La medicina personalizzata e la teranostica (l’unione in un unico atto della fase diagnostica e di quella terapeutica) come approdo futuro dell’imaging genomico. Sarà questo il tema del secondo appuntamento del 2015 con il ciclo di incontri “L’informazione al servizio della Salute” ideato dall’Istituto Sdn di Ricerca Diagnostica e Nucleare. In cattedra oggi 7 febbraio, nella sala conferenze, salirà un un relatore d’eccezione: Gabriel Paul Krestin, direttore del Dipartimento di Radiologia dell’Erasmus University Medical Center di Rotterdam, uno dei massimi esperti internazionali nel campo delle nuove metodiche di diagnostica per immagini. “L’imaging genomico – spiega Krestin – consente di elaborare immagini ad alta risoluzione correlandole con alterazioni della componente genica raccolte in laboratorio.Tecniche dal doppio risultato: la medicina di precisione e quella personalizzata”.


Milioni di energie Ammontano a poco più di 25 milioni di euro i 23 decreti di ammissione a finanziamento per progetti di efficientamento energetico consegnati dal consigliere regionale alle attività produttive e sviluppo economico Fulvio Martusciello ha consegnato alla regione Campania. I decreti rientrano nell’ambito degli interventi di accelerazione della spesa dei Fondi strutturali europei. Di questi, cinque sono relativi a progetti presentati da comuni della provincia di Avellino (per un totale di 5816152,56 euro); tre sono progetti da comuni della provincia di Benevento (per un totale di 3148240,04 euro); quattro rientrano nella provincia di Caserta (per un totale di 4484762,4 euro); cinque da comuni della Provincia di Napoli (totale di 5757946,27 euro); sei i progetti della Provincia di Salerno (6111892,38 euro).


Plastica da laurea Laurea honoris causa in Scienze dei Materiali per Enrico Albizzati, già amministratore delegato di Pirelli Lab Spa. Il riconoscimento gli è stato conferito dall’Università Bicocca di Milano “per aver contribuito in modo determinante alla crescita dell’innovazione in Italia nel campo dei polimeri e delle materie plastiche”. Albizzati, autore di 197 primi depositi di brevetto nel campo dei catalizzatori di polimerizzazione, chimica macromolecolare, cavi per il trasporto di energia, pneumatici e sistemi distribuiti per la generazione di energia, è stato docente a contratto dell’Università di Napoli e dell’l’International School of Advanced Studies in Polymer Science a Ferrara.


Atenei in rete Nasce a Napoli all’ente camerale partenopeo la Scuola di Governo del Territorio con le sette Università della Campania, il Cnr e la Camera di Commercio. L’iniziativa del Consorzio Promos Ricerche, la struttura punta amettere in rete, per la prima volta, tutte le eccellenze scientifiche, accademiche ed imprenditoriali campane per stimolare sul piano nazionale progetti di ricerca. Alta formazione e sviluppo occupazionale nell’ambito dei piani territoriali e urbanistici e dei programmi di sviluppo economico-territoriale. La direzione scientifica è affidata all’economista Riccardo Realfonzo, presidente del corso di laurea in Economia aziendale dell’Università del Sannio. Previsti nuovi percorsi formativi anche sui temi ambientali e urbanistici connessi alle emergenze derivanti dal rischio idrogeologico.


Un mobius ottico Un nastro di Möbius luminoso creato da un team di ricercatori del Max Planck Institute for the Science of Light, della Federico II e del Cnr-Spin di Napoli. Lo studio pubblicato su Science ha dimostrato che è possibile realizzare un nastro di Möbius ottic “torcendo” le sue proprietà di polarizzazione con un laser. I nastri di Möbius sono strutture geometriche tridimensionali note per possedere una superficie con un solo lato. Una forma interessante che può essere realizzata in una striscia di carta ritorna e unita in un anello e che ha trovato applicazione in diversi campi, dalla musica ai circuiti elettrici.