Immagini per la Terra: primo premio a un liceo di Frattamaggiore

10

Strade, palazzi e cemento al posto di erba, alberi e cielo. È questa l’alterazione subita dalla natura raccontata nel cortometraggio realizzato dagli studenti del Liceo scientifico statale “Carlo Miranda” di Frattamaggiore, che ha conquistato fin da subito i giurati del concorso nazionale “Immagini per la Terra”, l’iniziativa di educazione ambientale promossa dall’organizzazione ambientalista Green Cross Italia, in collaborazione con il ministero dell’Istruzione. Coordinati dalle insegnanti Mariagrazia Del Prete e Carmela Porzio, i ragazzi della V L si aggiudicano il primo premio della XXIII edizione, quest’anno dedicata al tema dell’alimentazione e della tutela della biodiversità attraverso il titolo “Per un pugno di semi”. Il lavoro di Frattamaggiore si è distinto tra gli 1.000 che hanno partecipato alla competizione, dando prova della grande sensibilità della scuola nei confronti dell’ecologia. Il messaggio del video è immediato. Si parte dal problema reale per indicare una soluzione pratica: gli orti sociali, un mezzo per combattere la cementificazione, recuperare terreni coltivabili, tutelare la biodiversità. Oltre al premio in denaro di 1.000 euro da impiegare a sostegno di progetti ambientali, e alla possibilità di essere ricevuti dal Presidente della Repubblica per la tradizionale cerimonia di premiazione, quest’anno i vincitori potranno anche presentare i propri lavori a Expo Milano 2015, portando in rassegna le diverse best practice di cui è disseminata la nostra Penisola, da Nord a Sud.