Immagini simbolo dell’Italia
C’è anche il corallo torrese

37

Il video ufficiale di Assocoral, l’associazione che riunisce le imprese produttrici di preziosi con il corallo di Torre del Greco, è scelto dall’organizzazione per completare il filmato dedicato alle eccellenze italiane Il video ufficiale di Assocoral, l’associazione che riunisce le imprese produttrici di preziosi con il corallo di Torre del Greco, è scelto dall’organizzazione per completare il filmato dedicato alle eccellenze italiane nel mondo. Il video di Assocoral è dedicato alla città da cui proviene l’oro rosso e accompagna i visitatori della fiera internazionale lungo il percorso espositivo e all’interno del Padiglione Italia.


Camera Di Commercio Di Caserta. In accordo con il Comune l’ente porta 86 aziende a Milano e organizza le attività in un proprio spazio di 100 metri quadri. L’amministrazione comunale, a sua volta, gestisce un’area di 16 metri quadri. Le iniziative di promozione interessano tanto i prodotti agroalimentari quanto le bellezze paesaggistiche e architettoniche del territorio casertano.


Cesn. Il centro europeo di studi normanni, presieduto da Ortensio Zecchino, organizza la conferenza dal titolo “Un po’ di scienza nella vita di tutti i giorni, viaggio nella storia da Federico II ad oggi”. Il confronto, a cui parrecipa anche lo scienziato Antonino Zichichi, è ospitato da Piazza Irpinia presso il Padiglione Italia.


Chinotto Neri. Protagonista della fiera Tuttofood, che si svolge a Milano proprio nei pressi dell’Expo, la Ibg presenta due nuovi prodotti che affiancano l’ormai affermato Chinotto Neri. Si tratta di Aranciosa e Limoncedro, due bevande con una storia importante alle spalle che ora vengono sottoposte a un’opera di restyling e rilanciate sul mercato. La Ibg, inoltre, sigla un accordo con Pisconeri, importante distributore internazionale che porterà i prodotti dell’azienda campana in Australia.


Cnr. Ricercatori campani protagonisti dell’evento “I prodotti tipici: una contraddizione o una speranza per l’agricoltura e il Made in Italy?”, organizzato dal dipartimento di scienze bioagroalimentari del consiglio nazionale delle ricerche (Disba-Cnr), all’interno del Padiglione Italia. Gli esperti del Cnr di Napoli presentano un innovativo metodo di analisi che permette di stabilire la purezza del latte di bufala utilizzato per la produzione della mozzarella.


Eataly. Il Padiglione della società che fa capo a Oscar Farinetti ospita opere dell’artista beneventano, prematuramente scomparso, Massimo Rao. I dipinti fanno parte di un percorso denominato “Il tesoro d’Italia” e curato dal critico d’arte Vittorio Sgarbi. Il 15 maggio l’inaugurazione.


Gelateria Matteo. L’azienda salernitana (produzione a Baronissi, vendita a Lancusi) vince il Tuttofood Award 2015 per la Feijoa ripiena di gelato. Il riconoscimento viene consegnato martedì 5 maggio presso lo spazio Academy nel Padiglione 5 – stand T20 dell’Expo.


Giappone. Il Padiglione del Paese asiatico è illuminato con “Orange”, una sospensione a spicchi disegnata dall’architetto salernitano Francesco Giannattasio. Le lampade utilizzate sono tutte a led.


Olio Dante. Il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina visita lo stand del marchio di proprietà degli Oleifici Mataluni di Montesarchio (Benevento).


Scaturchio. La pasticceria di piazza San Domenico Maggiore gestirà il bar del Padiglione della Cina. L’accordo è stato siglato nei giorni scorsi. La famiglia Normale, proprietaria dello storico marchio conosciuto soprattutto per la qualità di sfogliatelle e babà, fa sapere che “i cinesi ci hanno contattato perché nel loro Paese i nostri prodotti sono particolarmente rinomati”.


Unione Industriali di Napoli. Quaranta imprenditori del gruppo Giovani della territoriale partenopea in missione all’Expo per incontrare colleghi stranieri, organizzare B2B e intessere relazioni commerciali. Con loro anche 15 studenti dell’istituto alberghiero “Vittorio Veneto”, che partecipano alla missione perché il gruppo Giovani Imprenditori di Napoli è l’unico a aderire all’iniziativa ministeriali “Adotta una scuola per Expo”. Susanna Moccia, presidente degli industriali napoletani under 40, dice che “questa è un’occasione unica per ampliare la nostra rete di relazioni internazionali”.