Immatricolazioni, in Campania aumentano autocarri pesanti e autobus: record ad Avellino e Salerno

40


Nel 2016 in Campania le immatricolazioni di autocarri pesanti (e cioè con PTT – peso totale a terra – superiore a 16 tonnellate) sono aumentate del 41,9% rispetto al 2015. Sempre nel 2016 le immatricolazioni di autobus in Campania sono cresciute del 21,9% rispetto all’anno precedente. Questi dati derivano da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aci, elaborazione che fornisce anche la graduatoria delle province campane in base al tasso di crescita delle immatricolazioni di autocarri pesanti e autobus.
Come si vede nelle tabelle qui accanto, nel comparto delle immatricolazioni di autocarri pesanti è Avellino la provincia che ha registrato l’aumento maggiore (+77,3%); ad Avellino seguono Caserta (+56%), Salerno (+42,3%), Napoli (+33,8%) e Benevento (+32,2%). Nel comparto delle immatricolazioni di autobus la provincia che ha registrato l’aumento maggiore è Salerno (+105,9%), seguita da Benevento (+100%) e Napoli (+26,3%). Ad Avellino la situazione è rimasta invariata, mentre a Caserta le immatricolazioni sono calate dell’81%.
A livello nazionale nel 2016 le immatricolazioni di autocarri pesanti sono state 19.604, con un aumento del 36,1% rispetto al 2015. Sempre lo scorso anno le immatricolazioni di nuovi autobus nel nostro Paese sono state 3.172, con una crescita del 5,5% rispetto all’anno precedente.
 “La crescita delle immatricolazioni di autocarri pesanti e autobus registrata nel 2016 – sottolinea Alessandro De Martino, amministratore delegato di Continental Italia – prosegue la serie positiva che ha avuto inizio nel 2015, dopo anni di cali importanti. Il settore dei trasporti pesanti però continua ad avere un forte bisogno di ricambio di un parco circolante ancora mediamente vecchio, ricambio che negli anni della crisi per evidenti difficoltà economiche le aziende di trasporto hanno rimandato a tempi migliori. Tale bisogno risponde ad una più generica esigenza di maggiore efficienza nella gestione dei mezzi. Proprio a questa esigenza vuole rispondere anche Continental mettendo a disposizione delle aziende di trasporto prodotti e servizi mirati per incrementare l’efficienza dell’utilizzo dei veicoli su strada”.