Immobili, mercato dinamico nel centro di Napoli, acquisti per investimeto in B&B

22

Mercato immobiliare “dinamico” nel centro di Napoli secondo Tecnocasa. Secondo i dati, nella zona centrale che si sviluppa intorno al Duomo la maggior parte degli acquisti avviene per investimento, con lo scopo sia di affittare sia di avviare B&B o affittacamere: nel primo caso si ricercano monolocali e bilocali, altrimenti ci si orienta su trilocali o anche quadrilocali. Le strade dove si realizza il maggior numero di compravendite sono via Duomo, corso Umberto ed adiacenze, dove sono presenti tipologie storiche risalenti al ‘700-‘800 che in buono stato si scambiano tra 2100 e 2200 euro al mq. I top prices si raggiungono nella zona compresa tra la chiesa di Santa Maria di Costantinopoli e piazza Vincenzo Bellini perché i palazzi sono di notevole pregio artistico e architettonico. Gli appartamenti ancora di dimensione originaria (300-400 mq) toccano valori di 600 mila-1,2 milioni di euro, mentre quelli frazionati si valutano tra 2800 e 3200 € al mq. Prezzi superiori a 2500 euro al mq si incontrano tra le vie San Sebastiano, Mezzocannone, Santa Chiara, Benedetto Croce e la chiesa di San Domenico Maggiore, area sempre molto apprezzata perché comoda ai servizi. Nel primo semestre del 2015 le quotazioni delle abitazioni di Posillipo sono in diminuzione. Ad acquistare sono prevalentemente famiglie alla ricerca della prima casa (si cercano tagli ampi, intorno a 130 mq). Una delle zone maggiormente apprezzate dai potenziali acquirenti è via Posillipo, dove ci sono parchi condominiali signorili (alcuni con piscina e campi da tennis) che hanno quotazioni medie intorno a 6000 euro al mq, punte massime che si possono spuntare al momento; la restante offerta immobiliare, invece, viaggia intorno a prezzi medi di 4000 euro al mq. Sono presenti anche ville singole padronali di 300-400 mq, con terrazzi di oltre 100 mq e con accesso diretto al mare, le cui valutazioni si aggirano intorno a 2 milioni di euro. La prima parte del 2015 vede ancora un lieve calo delle quotazioni in zona Fuorigrotta, ma il mercato sta dando forti segnali di ripresa. Una delle aree con più richiesta è quella che si sviluppa attorno al parco San Paolo, non lontano dall’omonimo stadio, dove si concentrano abitazioni signorili realizzate prima del 1967. Gli appartamenti già in buone condizioni si scambiano mediamente a 2500 euro al mq, sostanzialmente la stessa cifra a cui si possono acquistare le abitazioni in edilizia privata con portineria di una parte di viale Kennedy. Sempre su questa strada sono presenti palazzi realizzati in edilizia più economica, i cui valori oscillano intorno a 2.200 euro al mq. Più quotate le soluzioni simili che sorgono in via Terracina (nei pressi della RAI), dove si raggiungono anche valori medi di 3000 euro al mq, grazie alla presenza di parchi residenziali signorili ben curati in ogni dettaglio e dotati di portineria.