Impiantistica, i dati di Anima: produzione a +4,8%, export a +2,6%

40

Anima Confindustria protagonista ad Expocomfort, la fiera mondiale dell’impiantistica civile e industriale, climatizzazione ed energie rinnovabili, in calendario da domani a venerdì in Fiera Milano Rho. All’evento inaugurale prenderanno parte il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia e il presidente di Anima, Alberto Caprari. I settori apparecchi e componenti per impianti termici, apparecchiature e impianti aeraulici, acque primarie civili ed industriali, valvole e rubinetteria sanitaria, pompe sono le tecnologie dell’idrotermosanitario rappresentate da Anima Confindustria. Secondo l’Ufficio studi Anima, nel 2017 la produzione ha segnato un +4,8% rispetto all’anno precedente. Per il 2018 si prevede di toccare quota 11 miliardi di euro con un incremento pari al +2,8%. L’export attrae il 61% di quel che viene prodotto. Nel 2017 la voce esportazioni ha registrato una crescita del +2,6% per un valore in termini reali pari a 6,4 miliardi di euro. Il trend positivo si prevede venga confermato anche nell’anno in corso con un ulteriore aumento del +3,4%. Gli investimenti continuano la loro corsa con un +6,7% previsto per il 2018 che dà seguito al +9,5% del 2017. In agenda anche alcune sessioni di approfondimento in “Area B2B Internazionale – Ita / Anima” giovedì dalle 14 alle 17 su Cile e Libano (con i trade analyst Ice) e sulle principali tematiche doganali come Dual Use e ostacoli all’export verso l’Algeria assieme agli esperti di Easyfrontier. Inoltre Assoclima firma domani alle 16.30 un memorandum of understanding con l’omologa associazione indiana e, da domani a giovedì, sarà possibile iscriversi a incontri B2B con oltre 70 buyer provenienti da Argentina, Canada, Cile, Colombia, Cuba, Giappone, India, Libano, Messico, Perù, Russia, Singapore, Stati Uniti, Turchia e Vietnam.