Impregilo vince il premio Enr per il tunnel di Abu Hamour in Quatar

38
Salini Impregilo vince il premio ENR: Abu Hamour miglior progetto nel settore acqua

Salini Impregilo ha vinto il premio per il miglior progetto idrico al mondo con il tunnel di Abu Hamour realizzato a Doha in Qatar. Il riconoscimento è stato attribuito al Gruppo, leader mondiale nel settore acqua, da parte della rivista Engineering News Record (ENR) che ogni anno stila anche le classifiche dei grandi costruttori internazionali. Il premio, ritirato durante la cerimonia 2017 Global Best Project Award svoltasi a New York, riguarda la costruzione di un tunnel di raccolta d’acqua lungo 9,5 chilometri e 24 pozzi intermedi per la connessione alle reti di drenaggio circostanti, commissionata dall’Autorità per i Lavori Pubblici (ASHGHAL) del paese arabo. Il progetto è uno degli sforzi chiave del paese per migliorare le dotazioni infrastrutturali dell’area metropolitana di Doha. Si tratta infatti dell’appalto principale eseguito negli ultimi anni, nell’ambito di un più ampio intervento di riammodernamento della rete di drenaggio e raccolta delle acque piovane e sotterranee del Qatar. Collegandosi alla rete esistente, il tunnel serve a drenare un’area di circa 170 kmq, a valle della quale verrà realizzata un’unica stazione di pompaggio con una capacità di 19 metri cubi al secondo, permettendo di eliminare le decine di stazioni di pompaggio disseminate in vari punti della città e riducendo i costi di manutenzione ed esercizio. Abu Hamour è il primo tunnel profondo eseguito nel Qatar e per realizzarlo Salini Impregilo ha mobilitato una team specializzato proveniente dall’Italia e da decine di altri paesi. Il progetto, iniziato nel gennaio 2013, è stato completato nel gennaio scorso, nel pieno rispetto dei tempi previsti.