Imprenditore italiano ucciso con la moglie in Colombia

19

Roma, 18 giu. (AdnKronos) – Uccisi a colpi di pistola all’uscita da un ristorante a Risaralda, in Colombia. Sarebbero morti così l’imprenditore piemontese Roberto Gaiottino e la moglie colombiana Claudia Patricia Zabala Dominguez. L’omicidio della coppia, che viveva a Barbania, nel Canavese, è avvenuto a Risaralda, luogo d’origine della donna. L’ambasciata d’Italia a Bogotà, in stretto raccordo con la Farnesina e con le autorità locali, – riferiscono fonti della Farnesina all’Adnkronos – seguono il caso del connazionale in contatto con i famigliari per prestare ogni possibile assistenza.