Imprese, 154mila “capitane” d’azienda under 35: record in Campania

45

Le “quote rosa” tra le imprese guidate da giovani sono una realtà o quasi: il 29% delle attività di under-35 ha infatti una donna al comando. Complessivamente sono 154mila le giovani donne a capo di una impresa in Italia. E’ quanto emerge dai dati dell’Osservatorio per l’imprenditoria femminile di Unioncamere-InfoCamere. Campania e Lombardia si contendono il primato per la presenza di imprese femminili di under-35 (rispettivamente 20.503 e 19.814), distanziando Lazio e Sicilia (16.079 e 15.733). Ma sono Umbria e Friuli Venezia Giulia le regioni che si piazzano al vertice della classifica per tasso di femminilizzazione delle imprese giovanili (31,48% e 31,43%). I dati arrivano a ridosso dell’avvio dell’undicesima edizione del ‘Giro d’Italia delle donne che fanno impresa’, l’iniziativa organizzata da Unioncamere insieme ai Comitati per l’imprenditorialita’ femminile delle Camere di commercio. Il Giro partira’ lunedi’ da Macerata e si chiudera’ a Cosenza il 28 giugno, dopo aver toccare le tappe di Salerno, Siena, Trento, Foggia, Campobasso, Catanzaro, Perugia. Obiettivo dell’iniziativa, viene sottolineato, “informare, formare e sensibilizzare” imprenditrici e aspiranti tali sulle problematiche e sulle concrete opportunità.