Imprese: Digital Value, debutto su AIM Italia con il modello Elite Spac in cloud

4

Milano, 8 nov. (Labitalia) – Oggi Borsa Italiana dà il benvenuto su Aim Italia a Digital Value, società che opera nel settore delle soluzioni tecnologiche e dei servizi informatici a valore aggiunto. Digital Value fa il suo debutto su Aim Italia attraverso la formula innovativa Spac in cloud sviluppato da Elite, la piattaforma internazionale del London Stock Exchange Group dedicata all’accelerazione e crescita delle pmi più ambiziose, in partnership con Electa Ventures, specializzata nella realizzazione di Spac e Pre-booking company evolute. Ad oggi sono state ammesse 29 società su Aim Italia nel 2018 e il numero delle aziende quotate sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese è pari a 113. In fase di collocamento Digital Value ha raccolto 22.5 milioni di euro. Il flottante al momento dell’ammissione è del 36,11%, con una capitalizzazione pari a circa 62.3 milioni di euro. Digital Value è stata assistita da Cfo Sim in qualità nomad, global coordinator e specialist.

In occasione dell’inizio delle negoziazioni Barbara Lunghi, responsabile primary markets di Borsa Italiana, ha commentato: “Siamo felici di dare il benvenuto su Aim Italia a Digital Value che diventa la ventinovesima ammissione dell’anno su Aim Italia e la prima ad aver optato per la formula spac in cloud di Elite. Siamo certi che la quotazione contribuirà ad accelerare il percorso di crescita grazie all’accesso a nuovi capitali”. “La quotazione di Digital Value su Aim Italia, la prima attraverso il modello Elite Spac in cloud, rappresenta- ha detto Massimiliano Lagreca, head of Elite Club Deal – un importante risultato. L’obiettivo è sostenere la crescita delle società più ambiziose e supportare la raccolta di capitali con strumenti innovativi. Con Spac in cloud si consolida il ruolo di Elite anche nel contesto dell’Ipo, attraverso una formula che coniuga i vantaggi della Spac tradizionale con quelli della raccolta di capitali digitale della piattaforma Elite. Ci auguriamo che sempre più società utilizzino questo modello di quotazione, che si è dimostrato efficace anche in contesti di mercato meno favorevoli”.

“Digital Value – ha sottolineato Simone Strocchi, presidente di Electa Ventures – è la prima quotazione a livello europeo che si realizza con il format Spac in cloud: un orgoglio per noi di Electa che abbiamo maturato un’esperienza unica nella realizzazione di Spac e Prebooking company, con cui abbiamo consegnato ad investitori e listino pmi eccellenti. Insieme con il cornerstone Ipo Club di Azimut Libera Impresa e ad investitori di grande spessore abbiamo investito in Digital Value, uno dei maggiori player del proprio settore e che potrà rendersi protagonista di ulteriori processi di aggregazione”. “Spac in Cloud – ha ricordato Strocchi – si propone come modello evoluto e aciclico, diversamente dalla ciclicità delle Ipo tradizionali, o anche rispetto alle spac tradizionali, che sono tipicamente un player anti-ciclico, ma condizionate da rigidità di strutturale e di processo”.