Imprese e social media, sfide a Palazzo Partanna

57
Nell’ambito del marketing operativo le aziende negli ultimi anni hanno dovuto far fronte ad una vera e propria rivoluzione nelle strategie di comunicazione dovuta all’avvento e al rapido evolversi dei nuovi canali di comunicazione. I social media hanno permesso alle aziende attraverso la creazioni dei siti, blog, piattaforme web di instaurare una nuova “affinità” con i costumers, che, non più relegati ad un ruolo passivo, hanno incominciato ad interagire attivamente decretando il successo o meno di un prodotto e quindi dell’azienda stessa. 

Palazzo Partanna NapoliLa continua e rapida interazione ha consentito di ottenere feedback, ma sarebbe meglio parlare di feed forward, utili al posizionamento delle aziende sul mercato. Ciò ha inevitabilmente aumentato la customer satisfaction e contribuito a diffondere brand, prodotti e servizi migliorando l’awareness dell’azienda stessa. Sull’importanza delle nuove figure professionali nate con l’avvento dei social media si rifletterà domani, 16 giugno, nel nuovo appuntamento di “Sfide”, ciclo di incontri coordinato da Gaetano Liguori e promosso dai Giovani imprenditori dell’unione degli industriali di Napoli. L’incontro dal titolo “Comunicazione e social media marketing” intende esaminare proprio i benefici che le nuove opportunità digitali, se ben dirette e competitive, offriranno alle imprese. 

Al dibattito, saranno, inoltre, presenti Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania,Antonio Parlati, presidente della sezione editoria cultura e spettacolo dell’unione industriali, Valerio PeregoSales Manager di Facebook Italia, Futura Pagano digital strategist Mario Piscitelli responsabile web de “Il Mattino”. Interverrano Ettore Nardi vicepresidente movimento unitario giornalisti e Andrea Bachrachpresidente Obr Campania.