Imprese: Greenenergy holding nella lounge Deloitte di Elite

20

Roma, 20 set. (Labitalia) – GreenEnergy Holding Spa entra nella lounge Deloitte di Elite, il programma di Borsa Italiana e Confindustria per le imprese ad alto potenziale. La società del Gruppo Bruscino entra così a far parte di una community di oltre 900 aziende provenienti da 34 Paesi diversi, di cui 583 italiane, con più di 150 advisor e oltre 100 investitori. Elite dà accesso a numerose opportunità di finanziamento, migliora la visibilità e attrattività delle imprese, le mette in contatto con potenziali investitori e affianca il management in un percorso di cambiamento culturale e organizzativo.

GreenEnergy Holding Spa ha sede legale a Torino, cuore produttivo nel Mezzogiorno (dove è presente con 5 stabilimenti) e una partnership industriale in provincia di Brescia. Leader nella gestione del recupero delle materie prime, il Gruppo ha dimostrato negli ultimi anni che i modelli industriali costruiti sui principi della ‘circular economy’ sono applicabili e vincenti sul mercato.

“Ad oggi, con un giro d’affari superiore ai 50 milioni di euro e circa 160 dipendenti diretti, il nucleo di aziende che costituisce l’ossatura industriale di GreenEnergy Holding si conferma come un unicum nel panorama nazionale. L’esperienza delle società controllate, da B.Energy spa a Ambiente spa, da Planetaria srl a Ri.genera srl, maturata in quasi trent’anni di attività, è la dimostrazione di come dal rifiuto sia urbano che industriale, sia liquido che solido, possa scaturire una grande opportunità per risanare l’ambiente e creare economie virtuose”, sottolinea una nota.

“L’aggiornamento costante delle strutture impiantistiche costituisce un altro punto di forza della strategia industriale di Greenenergy Holding Spa. Il confronto continuo con fornitori europei di tecnologia e apparecchiature all’avanguardia, arricchito con l’esperienza di processo dei tecnici aziendali, ha consentito a GreenEnergy Holding lo sviluppo di know how innovativi, in grado di migliorare significativamente lo standard riscontrabile nel settore”, aggiunge.

“GreenEnergy Holding Spa – dichiarano il ceo del gruppo, Bruscino Angelo Bruscino, e l’ad della società, Bruno Rossi- affronta con un approccio integrato le problematiche del trasporto, del trattamento, della bonifica e della valorizzazione dei rifiuti di origine sia industriale che urbana. Il nostro piano di crescita prevede per il solo 2019 investimenti per circa 5 milioni di euro, incrementando tecnologie e occupazione e puntando fortemente in direzione della ricerca e sviluppo, anche attraverso intese con importanti istituzioni universitarie”.

“Il nostro obiettivo è promuovere una crescita duratura e sostenibile delle società controllate, fino a realizzare il nostro sogno industriale: diventare un sistema integrato che sappia trasformare ogni rifiuto in una preziosa risorsa. Entrare nel progetto Elite di Borsa Italiana rientra nella nostra strategia di raggiungere livelli di sempre maggiore qualificazione, anche attraverso l’utilizzo di strumenti che possano traghettarci verso nuove opportunità, compresa la potenziale quotazione del Gruppo”, concludono.