Imprese, in Italia servono 85 giorni in media per incassare un credito

50

Euler Hermes, societa’ del gruppo Allianz e leader mondiale dell’assicurazione crediti, ha reso noto i dati dell’ analisi relativa ai giorni di incasso di un credito (Dso) per le aziende a livello globale. Lo studio, basato su un’attenta analisi dei bilanci di oltre 27.000 aziende quotate in 36 paesi, ha fornito le indicazioni sui trend dei Dso in 20 settori merceologici. In media, nel 2016 le imprese a livello mondiale hanno atteso 64 giorni prima di ricevere i pagamenti, mentre 1 su 4 ha incassato dopo 88 giorni (2 giorni in meno rispetto al 2015). Una fetta piu’ sfortunata del 9% a livello mondiale ha dovuto attendere mediamente piu’ di 120 giorni. Secondo Euler Hermes, nel 2017 i giorni medi di incasso (DSO) si attesteranno su una media globale di 64 giorni. Analizzando per paese, i tempi medi di incasso sono piu’ bassi in Nuova Zelanda, Austria, Olanda, Danimarca, USA, Svizzera e Australia (rispettivamente 42, 44, 46, 48, 49, 49 e 50) mentre risultano piu’ elevati in Turchia, Italia, Grecia e Cina (rispettivamente con 80, 85, 88 e 89 giorni). Gli analisti di Euler Hermes ritengono che la situazione in Cina meriti un’attenzione particolare in quanto i suoi tempi medi di 89 giorni nel 2016 hanno raggiunto il picco piu’ alto da nove anni. In Europa Occidentale l’attesa media e’ cresciuta, anche se lentamente (+1 giorno) fino a 61 giorni. La situazione e’ migliorata nei paesi del Mediterraneo, dove tipicamente superava la media regionale. Quindi il gap fra i migliori ed i peggiori pagatori sembra restringersi.