Imprese italiane d’eccellenza, premio Deloitte: il 28 maggio premiazione a Milano

194

Si terrà martedì 28 maggio 2019, a Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana a Milano, la cerimonia di premiazione della seconda edizione di “Best Managed Companies”, il programma di Deloitte che premia le aziende italiane che hanno dimostrato eccellenza in capacità organizzativa, strategia e performance. Anche l’edizione 2019 potrà contare sul supporto metodologico e strategico di partner del calibro di Altis Università Cattolica, Elite e Confindustria. I partecipanti, indipendentemente dalla aggiudicazione del premio, beneficeranno della opportunità di networking e di accrescimento di visibilità con i programmi di accelerazione sviluppati da Elite e Deloitte.

REQUISITI PER AMMISSIONE
Possono candidarsi aziende, anche a matrice familiare, con le seguenti caratteristiche: sede legale in Italia; non collegate o controllate da gruppi multinazionali esteri; non soggette a procedure concorsuali, esecutive e protesti; con un fatturato maggiore di 10 mln oppure fatturato maggiore di 5-10 mln e crescita superiore al 15% nell’ultimo esercizi. Sono ammesse le società quotate sui mercati AIM e MTA, mentre sojo escluse le società del settore pubblico e finanziario.

PROCESSO DI SELEZIONE
Il processo di selezione delle Best Managed Companies si articola su diverse fasi: candidatura online per la verifica dei requisiti di eleggibilità; assessment con l’analisi dei fattori critici di successo; selezione dei vincitori da parte di una giuria indipendente.

FATTORI DI SUCCESSO
Sono quattro i fattori critici di successo individuati da Deloitte: Strategia aziendale, vale a dire adottare metriche predefinite di misurazione delle performance e di comunicazione interna ed esterna della strategia e degli obiettivi raggiunti; competenze distintive, ovvero innovazione ed efficienza, sviluppo di capacità e competenze attraverso partnership strategiche, creazione di un esteso network e focus sulla necessità di attrarre e valorizzare i talenti internamente; impegno verso le persone, che si traduce nel premiare comportamenti virtuosi e pianificare la successione attraverso la valorizzazione delle generazioni future; controllo direzionale e misurazione delle performance, ovvero registrare solide performance in termini economici e patrimoniali; applicare sistemi di reporting accurati per guidare al meglio le decisioni di business e costruire e mantenere forti relazioni con gli stakeholder finanziari.

BEST MANAGED COMPANIES NEL MONDO
Il “Best Managed Companies” nasce in Canada, nel 1993. Da allora, sono state riconosciute più di 1.200 Best Managed Companies. Il programma è attivo in 13 Paesi: Canada, Italia, Messico, Irlanda, Cile, Olanda, Belgio, Germania, Svezia, Turchia, Cina, Danimarca e Australia. Dal food & beverage all’ingegneria informatica, i settori di appartenenza delle Best Managed Companies sono numerosi ed eterogenei, così come la provenienza geografica.