“Impronta di Caffè”, il romanzo di esordio di Maria Sordino

69
in foto Maria Sordino

“Impronta di Caffè” è il romanzo d’esordio di Maria Sordino e sarà presentato sabato 22 febbraio alle ore 16.30 presso la libreria Mondadori a piazza Vanvitelli – Vomero. Il libro, edito da Il Seme Bianco, si inserisce nelle ultime novità letterarie del genere giallo. Dal 24 gennaio 2020 nelle migliori librerie, su Amazon e sugli store on line. All’evento saranno presenti con l’autrice la giornalista Antonella Amato, direttore responsabile del quotidiano online 2A News.it e Annamaria Cembalo che leggerà alcuni passaggi del romanzo.

Un giallo particolare, Impronta di caffè, che rompe gli schemi dell’interno classico, per spingersi nell’introspezione più intima dei personaggi e scandagliare le paure più profonde dell’animo umano.

Il libro
Un omicidio, un ispettore di Polizia, Franco D’Arminio, la sua personale storia di dolore e un rapporto complesso e conflittuale con l’unica figlia, Carla. Questi gli elementi che fanno di Impronta di caffè, un romanzo denso e delicato, sullo sfondo di una Napoli periferica, caotica e rovente, che resta quasi nascosta, dietro le vite dei personaggi che popolano la storia.

Un caso che non è tale, solo che D’Arminio non lo sa: il corpo senza vita di una donna bellissima, con un passato difficile da raccontare, un marito distrutto dal dolore, questi gli ingredienti per riflettere su come spesso la vita ci riserva amare sorprese e ingarbuglia così tanto il corso delle cose da impedire di distinguere il falso dal vero.

Con un linguaggio fluido e descrizioni vivide, accompagnata dal profumo di caffè, l’autrice tratteggia un quadro poetico ed esaustivo del microcosmo umano, invasato dal dolore della perdita di un grande amore, con le sue regole, le sue leggi e una vita capricciosa e maestra, che toglie e che dà, senza un apparente disegno.

I personaggi
I personaggi, ognuno con una propria identità netta, con i propri mostri interiori e le proprie battaglie, accompagneranno la trama fino alla sua naturale risoluzione, alla scoperta di un colpevole nascosto nella nebbia del dolore che, alla fine, sarà costretto a fare i conti con se stesso e col suo peccato.

Un libro denso e delicato, imperdibile per gli amanti del genere introspettivo.

Biografia dell’autrice
Maria Sordino è nata a Napoli nel 1966, dove vive col marito e i figli. Informatore medico scientifico di professione, scrittrice per passione, è autrice di numerosi racconti, molti dei quali hanno vinto premi letterari in contesti nazionali e internazionali. Collabora a titolo volontario per il quotidiano online 2A News.it. Impronta di caffè è il suo romanzo d’esordio.