In corso i pagamenti della Cig per gli artigiani. Capone (Ebac): Per la Campania circa 6,3 milioni per giugno e luglio

234
in foto Achille Capone, presidente dell’Ebac (Ente Bilaterale Artigianato Campania)

Accreditate a Fsba le risorse per pagare le prestazioni Covid 19, il Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato ha trasferito agli Enti bilaterali regionali le risorse di competenza per i pagamenti diretti ad imprese e lavoratori. “Per la nostra regione – sottolinea Achille Capone, presidente dell’EBAC, Ente Bilaterale Artigianato Campania – si tratta di circa 6,3 milioni di euro (6.272.108,66 €), relativi ai sostegni previsti dal D.L. 41/2021 (Decreto Sostegni) e D.L. 178/2020 (Legge di Bilancio), che stiamo provvedendo già ad erogare”.
La cassa integrazione viene erogata a tutte le lavoratrici e i lavoratori la cui domanda di ammortizzatore sociale è stata completata con i dati delle assenze nel corso dei mesi passati.
“Con le risorse attribuite alla Campania dal Fondo – aggiunge il presidente dell’Ebac – sarà possibile erogare la cassa integrazione per i mesi di giugno e luglio, ma anche per i mesi antecedenti di quest’anno”.
I consulenti del lavoro e i centri servizi hanno tempo fino a metà mese per correggere, integrare o integrare le domande di prestazione del 2020; altrettanto, vanno caricati al più presto i dati ancora mancanti in molte domande per periodi del 2021: solo così il Fondo è in grado di pagare il dovuto ai dipendenti del Comparto artigiano che aspettano da mesi.
“I lavoratori in attesa di competenze antecedenti – avverte Luigi Lombardo, direttore dell’Ente Bilaterale Artigianato Campania – devono verificare lo stato delle loro pratiche con le aziende o i consulenti. L’Ebac è disponibile a fornire ogni supporto al riguardo”.
Grazie alla fattiva collaborazione con i Ministeri del Lavoro e dell’Economia, assicura Fsba, i tempi per la gestione delle prestazioni si sono notevolmente ridotti e lo saranno anche per le erogazioni future.