In fuga con il Gratta e vinci rubato. Rintracciato sulla Roma-Napoli, finirà in carcere. Recuperato i biglietto

48

Sarà chiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere Gaetano Scutellaro, l’uomo fermato nell’aeroporto di Fiumicino mentre tentava di prendere un volo per Tenerife dopo avere sottratto un biglietto “gratta e vinci” vincente da 500 mila a un’anziana signora di Napoli, lo scorso 2 settembre. Nei suoi confronti il sostituto procuratore di Napoli Daniela Varone e il procuratore aggiunto Pierpaolo Filippelli hanno emesso un decreto di fermo ipotizzando nei suoi confronti i reati di furto pluriaggravato e di tentata estorsione ai danni della donna. Il provvedimento è stato notificato dai carabinieri della compagnia “Stella” di Napoli. Scutellaro è stato individuato dai militari dell’arma sull’autostrada A1, a bordo della sua auto, all’altezza di Teano (Caserta), mentre viaggiava in direzione di Napoli. Il biglietto vincente è stato recuperato dai militari in una banca di Latina.