In Italia nel 2040 oltre 2,5 mln diagnosi Alzheimer, ‘allarme per Ssn’

12

Roma, 21 set. (Adnkronos Salute) – In Italia nel 2040 si stima che le diagnosi di Alzheimer arriveranno a toccare quota 2,5 milioni. Un impatto importante per la sostenibilità del Servizio sanitario nazionale e un campanello d’allarme, che deve spingere a “innovare con urgenza le politiche sanitarie, definire strumenti di misurazione degli interventi e disporre di dati, e quindi di sistemi di rilevazione omogenei sul territorio nazionale, per far fronte al grande numero di persone con demenza tra la popolazione italiana”. E’ l’appello che emerge dal tavolo ‘Tienilo a mente. Come non disperdere le risorse destinate alle persone con demenza e ai loro caregiver’, promosso da Inrete, con il contributo non condizionante di Roche Italia. Un appuntamento che, in occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer, ha reso possibile il confronto tra istituzioni, clinici, associazioni di pazienti ed esperti della società civile.