Inchiesta su crac Deiulemar. Sequestro da 500 milioni

62

Nuovo sequestro nell’ambito dell’inchiesta sul fallimento della “Deiulemar- Compagnia di navigazione”, la società di Torre del Greco (Napoli) nella quale quasi 13 mila risparmiatori hanno investito oltre 720 Nuovo sequestro nell’ambito dell’inchiesta sul fallimento della “Deiulemar- Compagnia di navigazione”, la società di Torre del Greco (Napoli) nella quale quasi 13 mila risparmiatori hanno investito oltre 720 milioni di euro. Il Tribunale di Napoli ha disposto un sequestro conservativo, come si apprende dal Comitato dei creditori del gruppo armatoriale, di “beni mobili, immobili, crediti, quote, partecipazioni, fino alla concorrenza della somma di 500 milioni di euro”. Il provvedimento è stato ammesso “sulla nuova esigenza di evitare che alcuni soggetti indagati potessero usufruire di quote di fondi esteri presenti su un istituto bancario, di cui avevano chiesto l’immediata restituzione”.