India, 61 bimbi morti in ospedale in 72 ore

31

Roma, 30 ago. (AdnKronos Salute) – Ben 61 bambini indiani sono morti in 72 ore nell’ospedale Baba Raghav Das Medical College di Gorakhpur. E questo appena pochi giorni dopo l’arresto di alcuni dirigenti dell’ospedale, in seguito alla morte di 30 bimbi per un’interruzione della fornitura di ossigeno. La notizia arriva dai media locali. Secondo il nuovo responsabile dell’ospedale, 42 bimbi sono morti tra il 27 e il 28 agosto e altri decessi si sarebbero verificati in seguito, portando a più di 60 il numero delle piccole vittime in 72 ore. In almeno 25 casi si tratterebbe di neonati.

Sette bambini sono morti di encefalite, fa sapere la struttura, mentre gli altri sarebbero deceduti per sepsi, polmonite e altre patologie. L’ospedale in questo periodo è particolarmente affollato, e per i medici locali la situazione potrebbe peggiorare nei prossimi giorni a causa delle pesanti piogge e delle inondazioni in alcune zone del Paese.