Indipendenza della Polonia, celebrazioni anche al consolato di Napoli

73
In foto Konrad Glebocki, ambasciatore della Polonia in Italia

Sono partiti alla grande i festeggiamenti per la ricorrenza dell’indipendenza polacca e anche Napoli ha partecipato con il Console Onirario Dario Dal Verme alla festa, che si è concentrata poi nella capitale con il Concerto al Palazzo del Quirinale, mostra, deposizione della corona di fiori al monumento al Maresciallo Józef Pilsudski,ricevimento per i rappresentanti della Comunità polacca nonché delle istituzioni italiane, del mondo della politica e diplomazia: ecco come l’Ambasciata di Polonia a Roma ha celebrato il Centenario della Riconquista dell’Indipendenza. Le celebrazioni per la Festa dell’Indipendenza sono iniziate sabato 10 novembre alle 17.30 con la deposizione di corone di fiori dinanzi al monumento al Maresciallo Józef Pilsudski, simbolo della lotta polacca per l’indipendenza, posto sull’omonimo viale a Roma. Józef Pilsudski, fu il primo Capo dello Stato polacco dopo la Riconquista dell’Indipendenza e Comandante dell’esercito in anni 1918-1922. combatté per la patria non solo nel 1918, ma anche durante la guerra polacco-bolscevica, in cui il suo esercito salvò tutta l’Europa da una rivoluzione sanguinosa. Alla cerimonia hanno partecipato l’Ambasciatore Konrad Glebocki, Capo dell’Ufficio Consolare Agata Ibek-Wojtasik e l’Addetto militare Col. Jacek Malinowski. In serata nei saloni dell’Ambasciata si è svolto tradizionale ricevimento per i rappresentanti della comunità polacca. Durante la serata il soprano Katarzyna Orzech accompagnata al pianoforte da Joanna Lukaszewicz, ha eseguito un concerto di canti patriottici. Domenica 11 novembre nella Cappella Paolina del Quirinale si è svolto il concerto di musica classica organizzato in collaborazione con la Presidenza della Repubblica Italiana, la Rai e l’Istituto Nazionale “Fryderyk Chopin” di Varsavia. Il concerto è stato trasmesso alle ore 11.50 in diretta su Radio 3 e attraverso i collegamenti Euroradio in molti paesi d’Europa.
Due giovani musicisti, la pianista Aleksandra Swigut e il violoncellista Jan Jakub Lewandowski, hanno eseguito i brani di Fryderyk Chopin e Ignacy Jan Paderewski scelti per l’occasione.
All’eccezionale evento hanno preso parte tra gli altri l’Ambasciatore Konrad Glebocki, il Rappresentante Permanente presso la FAO e WFP Ambasciatore Artur Pollok, l’Ambasciatore della Repubblica di Polonia presso la Santa Sede Janusz Kotanski e l’Ambasciatore dell’Unione Europea presso la Santa Sede Jan Tonbiski.
Inoltre erano presenti in sala i rappresentanti del mondo politico italiano e delle Comunità Ebraiche con la Presidente Noemi Dio Segni.
Al termine del concerto, nella sede dell’Ambasciata si è svolto il ricevimento per i rappresentanti delle istituzioni italiane, del mondo della politica d diplomazia.
Il Capo Missione nel suo discorso indirizzato agli Ospiti italiani ha ripercorso la strada della Polonia verso l’indipendenza e ha sottolineato i legami di amicizia che uniscono i nostri Paesi. Al termino ha espresso i sentimenti di cordoglio per le vittime di maltempo che ha recentemente colpito l’Italia.
Gli ospiti hanno potuto visitare la mostra ideata dal Ministero degli Affari esteri polacco e realizzata dall’Ambasciata nella versione italiana, dedicata alla rinascita della diplomazia polacca. Venerdì 16 novembre si sono invitati tutti i cittadini di Pisa e non solo ad un evento eccezionale – l’illuminazione della Torre di Pisa nei colori della bandiera nazionale polacca, il bianco e il rosso! L’evento è iniziato alle ore 19.00 ed e’ durato fino alle ore 23.00.
Con l’illuminazione del noto monumento architettonico l’Ambasciata della Repubblica di Polonia, assieme ad altre rappresentanze diplomatiche polacche nel mondo, aderisce a una iniziativa speciale delle celebrazioni della Giornata dell’Indipendenza, in cui monumenti, edifici e opere conosciute in tutto il mondo verranno illuminate nei colori nazionali della Polonia (dalla torre pendente di Pisa in Italia alle piramidi egizie, il Cristo di Rio de Janeiro e la ruota panoramica sul boulevard di Santa Monica in California).
12 dicembre presso la sede dell’Istituto polacco a Roma alle ore 18.00 si svolgerà una conferenza dedicata al Centenario della Riconquista dell’Indipendenza della Polonia. Tra i temi le questioni storiche, politiche, economiche nonché le attuali sfide geopolitiche (ingresso libero fino ad esaurimento posti).