Industria 4.0, Prezioso: Federico II nel Campania Digital Innovation Hub

57
in foto Ambrogio Prezioso

“In linea con la strategia di Confindustria e con il piano Industria 4.0, il sistema Confindustria Campania ha costituito il “Campania Digital Innovation Hub”, una rete formata dalle 5 territoriali campane di Confindustria e dall’Ance Campania che avà fra i soci, oltre a importanti aziende, anche l’Università Federico II di Napoli, con cui da tempo abbiamo attivato una produttiva collaborazione”. Cosi’ Ambrogio Prezioso, presidente dell’Unione Industriali Napoli, a margine del road show “Industry 4.0: preparati al futuro”, il programma ideato da Confindustria che si articola a livello nazionale attraverso 18 incontri sul territorio. “L’obiettivo – spiega – è migliorare la competitività delle imprese per avvicinare domanda e offerta di innovazione. Il Digital Innovation Hub supporterà la trasformazione digitale delle imprese (in particolare le Pmi), il trasferimento tecnologico, ricerca e innovazione. Grazie al raccordo con Università e Centri di ricerca sarà più facile adeguare contenuti e modalità della formazione e aggiornare i profili professionali. Le Pmi saranno affiancate nell’analisi di fabbisogni, opportunità e opzioni tecnologiche 4.0, e nella valutazione dei riflessi del nuovo modello di impresa. Proprio pochi giorni fa, tra l’altro, abbiamo presentato il bando della Federico II per la selezione di partner privati per la costituzione del Centro di Competenza ad Alta Specializzazione nelle tecnologie Industria 4.0, un sistema che vede protagonista l’Università Federico IIcome capofila di una rete di Atenei di Campania e Puglia in partnership con Regione Campania e Puglia”.