Industria 4.0: Tecno, oltre 140 figure professionali per progetto Talents

33

Roma, 24 feb. (Labitalia) – Ingegneri, professionisti del settore digitale, sviluppatori, programmatori, Hr, esperti in fiscalità internazionale, country manager. Sono più di 140 le figure professionali, con competenze a supporto dell’industria 4.0, ricercate per il progetto Talents per il prossimo biennio da Tecno, player di riferimento nel settore dell’efficienza energetica, da più di venti anni impegnata nella ricerca e lo sviluppo di soluzioni sostenibili.

“Con il programma Talents – dice all’Adnkronos/Labitalia Giovanni Lombardi, fondatore e presidente del Gruppo Tecno – continuiamo a ricercare giovani talenti da formare e senior che portino in azienda esperienze e capacità maturate e acquisite anche all’estero. Ricerchiamo laureati in discipline Stem che entrino a far parte del nostro team, composto per la maggioranza di donne e giovani under 40, per vivere un ambiente dinamico e stimolante. Credo molto nell’investire nel nostro territorio e sui nostri giovani, grande speranza per il presente e il futuro del paese”.

Prosegue così l’attuazione del progetto Talents, con cui dal 2018 sono già state effettuate 130 assunzioni e che accompagna la crescita esponenziale di un gruppo che annovera ormai oltre 3.000 aziende clienti in tutti i settori industriali, tra cui Cartiere Burgo, Italcementi, Fincantieri, e Pavimental. I candidati devono avere un background eterogeneo e un profilo molto qualificato. A loro sarà proposto un percorso ricco di momenti di formazione, sia interna che esterna all’azienda, volti al consolidamento dell’ambiziosa strategia aziendale. Per tutte le figure è obbligatoria la conoscenza dell’inglese e del mercato di riferimento. E’ possibile candidarsi inviando il proprio cv a talents@tecnosrl.it

Dal secondo semestre del 2019, Tecno si è aperta anche al mercato dell’Est Europa, e sta qualificando ulteriormente le sue prestazioni a sostegno delle imprese con KontrolON, un sistema di monitoraggio dei consumi e della produzione che digitalizza tutti i dati relativi ai consumi energetici e alla produzione, fornendo agli imprenditori notizie fondamentali per l’analisi dei processi, finora reperite manualmente e in modo dispersivo.

“La mission di Tecno – sottolinea Lombardi – è quella di essere partner dei clienti in tutte le strategie e le azioni per la sostenibilità e l’efficientamento produttivo grazie a soluzioni tecnologiche avanzate, frutto di brevetti interni, che garantiscono risparmi sui consumi energetici e ottimizzazione delle risorse. Le nostre leve competitive sono le risorse umane e la ricerca. Con il nostro team accompagniamo i clienti nelle diverse fasi, da quella preliminare, quando gli esperti valutano e quantificano il risparmio ottenibile senza chiedere alcun onere, a quelle successive, quando si procede all’elaborazione della strategia da adottare per l’ottenimento del risparmio energetico. I clienti ci scelgono consapevoli che il nostro costante investimento di oltre il 6% del fatturato in ricerca e innovazione rappresenta l’unica garanzia per la crescita in chiave di sostenibilità e competitività”.

“Da qualche anno – continua Lombardi – abbiamo diversificato in attività dove la matrice comune è costituita da open innovation, tecnologia e digitale, affermandoci anche come incubatore industriale di imprese. Grazie al lavoro del nostro comitato scientifico coordinato dal direttore del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università Federico II e direttore scientifico della Ios developer academy di Napoli, Giorgio Ventre, stiamo acquisendo sia start-up tecnologiche che partecipazioni strategiche, al fine di integrare nuovi servizi”.