Industria Italiana Autobus, accordo di programma tra Regione Campania e Governo

80

Ministero dello Sviluppo economico e Regione Campania, nell’ambito del programma di investimenti per il tessuto produttivo della Campania, hanno sottoscritto l’Accordo di programma finalizzato al sostegno di un contratto di sviluppo presentato dalla società Industria Italiana Autobus spa, nata nel 2014 dalla fusione dell’ex Bredamenarinibus spa e Irisbus Italia spa ex Fiat Iveco di Flumeri. Obiettivo dell’accordo di programma è la realizzazione di un programma di sviluppo industriale relativo alla riattivazione del sito produttivo, ex Irisbus, di Flumeri (Avellino), impegnato nella realizzazione di veicoli a motorizzazione anteriore e posteriore appartenenti al segmento dei mini-midibus. La sottoscrizione dell’Accordo di ​p​rogramma consentirà l’attivazione delle procedure finalizzate alla partecipazione al capitale di rischio della società Industria Italiana Autobus ​spa da parte di Invitalia, con la conferma della messa a disposizione da parte del Ministero dello ​Sviluppo economico di risorse complessivamente pari a 18.163.265,30 euro di cui 2.040.000 euro già erogati, subordinatamente alla presentazione e alla positiva valutazione del nuovo piano industriale dell’impresa, da parte di Invitalia. Si tratta​, spiega una nota della Regione Campania, “di un​’o​perazione di rilevante impatto sulla competitività del sistema produttivo regionale che consentirà sia il recupero e la riqualificazione dello stabilimento ex Irisbus che la salvaguardia occupazionale. Infatti il programma di investimento prevede il progressivo riassorbimento dalla C​igs​, di circa 300 unità impiegate presso il sito di Flumeri e la conservazione, da parte della Industria Italiana Autobus​, ​di uno stratificato e localizzato know how nella produzione di autobus​”.