Industria Italiana Autobus, lunedì nuovo incontro al Mise

224
in foto Bruno Papignani, segretario generale della Fiom Emilia-Romagna

E’ convocata per lunedi’ 8 ottobre alle 16 al ministero dello Sviluppo economico una riunione sulla crisi di Industria Italiana Autobus, l’ex Bredamenarinibus. Sono invitati rappresentanti del Governo, delle Regioni Emilia-Romagna e Campania, dei Comuni di Bologna e Flumeri, dei sindacati, di Invitalia e della Societa’ Iia. “Non puo’ essere un incontro interlocutorio, nessuno se lo puo’ permettere”, commenta Bruno Papignani, segretario generale Fiom Emilia-Romagna, secondo cui occorre “evitare situazioni pericolose che potrebbero minare le attuali commesse, ma occorre anche evitare di scaricare le molteplici responsabilita’ sui lavoratori parlando di fallimento che avrebbe come conseguenza il licenziamento dei lavoratori, un atto imperdonabile nei confronti di tutti coloro che hanno gestito la vicenda”. Papignani chiede anche di “far fronte alle retribuzioni ormai prossime dei lavoratori e delle lavoratrici, mettendo fine alla tragica suspense ogni mese” e “che al tavolo di lunedi’ siano presenti i soggetti e le societa’ che hanno manifestato interesse verso Industria Italiana Autobus, a partire da quelli (Fs) annunciati dal ministro Luigi di Maio alcune settimane fa. Infatti non puo’ essere un prendere tempo, perche’ il tempo non c’e’, viceversa occorre delineare e concretizzare i futuri assetti societari per iniziare, finalmente, a produrre gli autobus in Italia e disegnare un futuro di sviluppo per Industria Italiana Autobus”.