Infortuni: Conte, ‘morte Luana non lasci indifferenti, è ora di fare di più’ (2)

5

(Adnkronos) – “Da inizio anno più di una persona al giorno è deceduta sul lavoro, perlopiù nel silenzio generale. In Italia la sicurezza sul lavoro non può e non deve essere un diritto di pochi – rimarca dunque l’ex premier – Le forze politiche, i rappresentanti delle istituzioni, i rappresentanti delle associazioni di categoria e sindacali, tutti insieme abbiamo il dovere di fare di più. È necessaria un’azione politica unitaria che parta dalla riscrittura della Carta dei diritti dei lavoratori e dalla consapevolezza che la sicurezza sul lavoro ‘costa’”.