Infrastrutture irrigue, approvato il bando: budget di 86 mln (l’80% al Sud)

39

Approvato il bando di selezione delle proposte progettuali (a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020) di “interventi, con rilevanza nazionale, nei campi delle infrastrutture irrigue, bonifica idraulica, difesa dalle esondazioni, bacini di accumulo e programmi collegati di assistenza tecnica e consulenza”. La dotazione finanziaria e’ di circa 86 milioni di euro, di cui l’80% (83 milioni di euro) in quota Sud e il 20% (2,5 milioni di euro) in quota Centronord. “È una straordinaria opportunita’ di crescita, soprattutto per il Meridione che, troppe volte, non ha saputo compiutamente cogliere analoghe occasioni- sottolinea Massimo Gargano, direttore Generale di Anbi- Per questo ci appelliamo alle autorita’ di ogni Regione, affinche’ mettano i Consorzi di bonifica nelle migliori condizioni per dispiegare le grandi professionalita’ ed esperienze, che racchiudono”. Il bando è rivolto agli enti irrigui per interventi, che dovranno riguardare infrastrutture d’irrigazione esclusivamente collettiva, la cui rilevanza strategica sara’ valutata in base alle finalità ambientali ed economiche.