Innovazione, 30 nuove startup nel manifatturiero campano: via al progetto Cam. Presentazione a Cava

27
in foto Amleto Picerno Ceraso

Dall’idea imprenditoriale all’affiancamento di professionisti del settore, fino alla nascita della startup. Trenta progetti innovativi potranno diventare realtà imprenditoriali grazie al progetto Campania Advanced Manufacturing (Cam), un programma di 12 mesi che ha l’obiettivo di sostenere l’industria della manifattura 4.0 e l’artigianato digitale grazie alle idee e alle innovazioni. Il progetto è nato dalla collaborazione tra Medaarch, Università Federico II di Napoli e Terra Metelliana ETS, co-finanziato dal programma POR Campania FSE 2014-2020 della Regione Campania e dedicato alla nascita di start-up che operano nel settore manifatturiero campano.
L’iniziativa sarà presentata mercoledì 29 giugno alle ore 18 presso il Centro per l’Artigianato Digitale di Cava de’ Tirreni (Salerno), quando partirà la prima call per tutti gli innovatori. Un’opportunità soprattutto per i giovani talenti e nuove imprese, che potranno partecipare al bando di selezione con la propria idea imprenditoriale, improntata sul Made in Italy, sull’innovazione e sulla valorizzazione del settore artigianale e manifatturiero della Campania. I progetti dovranno cogliere i bisogni di innovazione delle medie e grandi aziende regionali e nazionali. Le migliori trenta idee entreranno a far parte del programma di accelerazione e i giovani talenti avranno la possibilità di realizzare un Proof of Concept.
“Campania Advanced Manufacturing ha l’obiettivo di selezionare le migliori trenta idee imprenditoriali presentate dai futuri talenti sui temi del Made in Italy e dell’industria 4.0 ed accompagnarli fino alla nascita della startup che opererà nel settore manifatturiero campano – afferma Amleto Picerno Ceraso, Ceo di Medaarch -. Le idee selezionate entreranno a far parte del programma di accelerazione Start Cup Manufacturing, della durata di tre mesi, che rappresenta la prima parte di un percorso di crescita che offrirà anche supporto tecnologico, strategico e di design”.
All’evento inaugurale del 29 giugno interverranno Luigi Nicolais, presidente di Materias; Valeria Fascione, assessore alla Ricerca, Innovazione e Start-up della Regione Campania; Vincenzo Servalli, sindaco di Cava de’ Tirreni; Amleto Picerno Ceraso, ceo di Medaarch; Attilio Palumbo, presidente di Legambiente Terra Metelliana e fondatore “The Green Hub”; Pierluigi Rippa, coordinatore del corso di studi in Ingegneria Gestionale Università Federico II di Napoli; Filippo Diasco, direzione generale Sviluppo Economico ed Attività produttive Regione Campania. Modera il giornalista Gabriele Caramellino.