Innovazione, in Campania “The Big Hack”: sfida tra 326 giovani di tutto il mondo su 8 Challenge

40

Oltre 320 ragazze e ragazzi, italiani e stranieri, divisi in 46 squadre si sono sfidati durante un lungo ed entusiasmante weekend non-stop di programmazione e condivisione, sui temi di 8 challenge all’insegna dell’Open innovation e delle competenze digitali proposte da Regione Campania e primarie aziende pubbliche e private. Questi i numeri record della sesta edizione del ‘Big Hack’ che si è chiusa ieri pomeriggio con la proclamazione dei vincitori. L’appuntamento è stato un successo, sia di partecipazione, sia di qualità delle soluzioni create da sviluppatori, maker, ingegneri, designer, comunicatori, studenti e appassionati di tecnologia, che hanno condiviso le conoscenze e liberato la propria creatività grazie a una piattaforma appositamente studiata su cui i partecipanti, collegati da tutto il mondo (dal Brasile agli Stati Uniti, dall’India alla Cina passando per Francia e Inghilterra) hanno lavorato e presentato i propri progetti. A chiedere loro di immaginare nuove soluzioni e progetti innovativi per risolvere ‘problemi’ sulle tematiche emergenti a livello globale sono state Acea, Almaviva, Defence Tech -Thales Alenia Space -Telespazio, Eav – Ente Autonomo Volturno, Eni, Regione Campania-So.Re.Sa Spa (Società regionale per la sanità), Tecno, VMware. Ciascun promotore ha messo in palio dei premi da assegnare al team vincitore della propria sfida. ‘The Big Hack’ è promosso da Regione Campania e organizzato dalla Camera di commercio di Roma attraverso la sua Azienda speciale Innova Camera con Sviluppo Campania e in collaborazione con la Apple Developer Academy dell’Università degli studi di Napoli ‘Federico II’.