Innovazione, la tecnologia sposa il food: intesa tra Protom e Antica Pizzeria da Michele

100

Una piattaforma innovativa per la gestione della rete di franchising di Michele In The World (MITW, della famiglia Condurro, proprietaria dell’Antica Pizzeria da Michele). Sarà realizzata da Protom, la prima KTI (Knowledge & Technology Intensive) Company italiana.

La rete di franchising MITW è già attiva in 3 continenti con oltre 18 ristoranti.

Oggi è stata siglata un’intesa tra le due società che assegna a Protom la progettazione e realizzazione della piattaforma tecnologica. Con tale investimento la famiglia Condurro intende fortificare la propria strategia di sviluppo world-wide, mediante l’utilizzo delle più moderne tecnologie per la gestione della sua rete di franchising. Nell’ambito dell’intesa, Protom ha anche acquisito la gestione world wide dello sviluppo del nuovo format Michele Express (punti vendita dedicati alla famosa pizza a portafoglio) che opererà grazie ad un apposito spin-off (Profood).

“Con questa collaborazione Protom entra nel settore del food, un settore di mercato estremamente stimolante – spiega il fondatore, l’ingegnere Fabio De Felice – in coerenza alla nostra strategia, abbiamo scelto una straordinaria eccellenza quale l’Antica Pizzeria da Michele per cominciare questa nuova sfida, certi di poter apportare valore sia alla famiglia Condurro che alla nostra azienda”.

“Questo progetto si inserisce in un’ottica di digitalizzazione della MITW, che già da tempo si pone come obiettivo l’innovazione nell’ambito del food e della pizza – spiega Alessandro Condurro, amministratore MITW – . La partnership con il gruppo Protom, leader nel settore, rappresenta un’opportunità di sviluppo per unire le forze e fare business con un’altra realtà forte del territorio”.

“I rappresentanti di Protom hanno deciso di raccogliere la sfida che abbiamo posto loro davanti – spiega Daniela Condurro, amministratrice MITW. – Diamo così l’avvio a un rapporto che prevede, da un lato, un nuovo side brand della MITW, Michele Express, dall’altro le tecnologie più avanzate che serviranno a modernizzare sempre di più il nostro lavoro e rappresenteranno anche un’opportunità di crescita anche per il nostro staff”.

PROTOM, la prima KTI company italiana
Protom è la prima KTI (Knowledge & Technology Intensive) company italiana offrendo un mix unico di competenze diverse che operano insieme. Dispone di 180 collaboratori e ha sedi a Napoli e Milano. L’azienda, grazie alle sue competenze sui cui sono innestate capacità di R&D ed Innovation, è in grado di offrire a mercati molto diversi le sue capacità. Vanta collaborazioni con le più importanti aziende operanti nei vari mercati quali ABB, Leonardo, Airbus, Fca, Atr, Hitachi Rail, Accenture, NTT Data, Gi Group, ecc.

Grazie alle sue capacità, l’azienda Protom è un punto di riferimento per lo sviluppo di progetti ad alto tasso di innovazione. Fabio De Felice, fondatore, è tra i principali esperti italiani di digitalizzazione delle imprese e insegna Ingegneria degli impianti industriali all’Università di Cassino. Protom opera sul mercato mediante 4 Business Unit: Advanced Engineering, Digital Transformation, Smart Manufacturing & Knowledge Development, creando sinergie tra competenze diverse, ma accomunate dalla costante tensione all’innovazione. A rafforzarla, da 2 tiger team, il Research Lab e l’Innovation Lab, il primo dedito allo sviluppo di progetti di R&D ed il secondo focalizzato esclusivamente allo sviluppo di soluzioni innovative da portare al mercato. Protom ha ricevuto il certificato “Elite”, il programma di Borsa Italiana per le imprese ad alto potenziale, entrando poi nel 2019 nel novero dei “50 Future Shapers” selezionate dalla London Stock Exchange per l’approccio innovativo intrapreso per rispondere alle sfide della Quarta Rivoluzione Industriale.

Negli ultimi anni, grazie alla strategia di ingresso nel settore dei prodotti innovativi in ottica sia B2B che B2C, l’azienda sta conquistando e rafforzando nuove quote di mercato.

MITW, L’antica pizzeria da Michele in the world
La tradizione de l’antica pizzeria da Michele mantiene in tutto il mondo l’allure inconfondibile della sede di Napoli. L’antica Pizzeria da Michele in the World nasce nel 2012 con l’obiettivo di esportare nel mondo la tradizione della storica pizzeria di Napoli, i suoi sapori e la cultura gastronomica. Il progetto attira immediatamente l’interesse di numerosi interlocutori internazionali, in particolare il gruppo giapponese Balnibarbi Co.,Ltd, con il quale viene siglata la partnership che conduce alla prima apertura de l’Antica Pizzeria Da Michele in franchising a Tokyo, nel famoso quartiere di Ebisu, diventata velocemente una delle più apprezzate pizzerie del paese, per qualità del prodotto, servizio e atmosfera.

Il successo di Tokyo ha dato avvio al programma di espansione della Michele in the world che, grazie ad una prestigiosa selezione di partner, ha portato dal 2015 a nuove aperture in Giappone e nel mondo, fino a raggiungere le 18 sedi attuali (Napoli, Tokyo, Fukuoka, Yokohama, Barcellona, Milano, Bologna, Firenze, Verona, Palermo, Berlino, Dubai, Los Angeles, Al Khobar, Riad, Roma e due sedi a Londra), raggiungendo, nel 2019, un fatturato consolidato di circa 18.000.000 di euro.