Innovazione sociale, due gare EaSi: budget complessivo di 15 milioni di euro

75

Nell’ambito del Programma EaSI sono aperti due bandi per l’innovazione sociale, entrambi in scadenza il 15 ottobre 2020. Il bando “Stabilire e testare interventi integrati volti a supportare le persone nelle situazioni vulnerabili” ha un budget di 10 milioni di euro e sostiene progetti innovativi e sperimentali, a livello locale e regionale, volti a mettere in atto strategie, meccanismi e servizi che garantiscano un approccio olistico a supporto delle persone in condizioni di vulnerabilità.
In particolare, i progetti dovranno stabilire e rafforzare la cooperazione tra diversi attori per: fornire misure di sostegno economico; offrire servizi sociali personalizzati e altri servizi generali; implementare misure di attivazione del mercato del lavoro e testarne l’implementazione.
Possono partecipare al bando partenariati di soggetti di almeno 2 paesi, coordinati da un’autorità pubblica e che riuniscano enti preposti all’erogazione e gestione dei servizi oggetto del bando.
Il secondo bando, con un budget di 5 milioni di euro, ha l’obiettivo di sostenere la creazione e lo sviluppo di Centri di competenza nazionali per l’innovazione sociale che abbiano le seguenti funzioni: sviluppo delle capacità dei principali stakeholder dell’innovazione sociale, trasferimento transnazionale di conoscenze, know-how, strumenti per il supporto all’innovazione sociale, creazione di sinergie tra il programma EaSI e il FSE, networking per creare una rete di cooperazione con altri Centri di competenza selezionati.
Possono partecipare partenariati di soggetti di almeno 2 paesi, tra cui almeno un’Autorità di gestione del FSE.
Il contributo UE per entrambi i bandi coprirà al massimo l’80% dei costi totali ammissibili per progetto