Innovazioni game-changing, bando Eic Accelerator: finanziamenti fino a 2,5 mln per startup e Pmi

120

E’ fissata al prossimo 16 giugno la prima scadenza del bando EIC Accelerator che sostiene singole piccole e medie imprese (PMI), comprese startup e imprese spinout, per sviluppare e far crescere innovazioni game-changing. In alcuni casi vengono supportate piccole mid-cap (fino a 500 dipendenti). Sono incoraggiate, in particolare, le application provenienti da start-up e PMI con donne in ruoli apicali al loro interno.

L’EIC Accelerator fornisce un sostegno finanziario attraverso finanziamenti a fondo perduto fino a 2,5 milioni di euro per i costi di sviluppo dell’innovazione, investimenti fino a 15 milioni di euro gestiti dall’EIC Fund per lo scale up dell’innovazione.

Inoltre, le imprese selezionate dall’EIC riceveranno servizi di coaching, mentoring, accesso a investitori e corporates, e molte altre opportunità entrando a far parte della comunità EIC.

Sarà possibile presentare la propria proposta progettuale nel bando EIC Accelerator in qualsiasi momento attraverso la nuova EIC AI Platform. Sarà necessario predisporre un video pitch, una presentazione in slides e di rispondere a una breve serie di domande sulla propria innovazione e sul team aziendale.

La Commissione fornirà un feedback entro 4 settimane. Se la short application soddisfa i criteri di base per il finanziamento dell’EIC Accelerator, l’impresa sarà invitata a preparare la full application da presentare in uno dei cut-off previsti. E’ stato messo a disposizione, a questo proposito, il template per la presentazione delle proposte complete.

La proposta completa sarà valutata da esperti valutatori in base ai criteri di valutazione indicati nel Programma di Lavoro. Se la proposta soddisfa tutti i criteri, l’impresa proponente sarà invitata a sostenere un’intervista face to face con una giuria EIC come fase finale del processo di selezione.

In totale sono disponibili 592,5 milioni di euro quest’anno per il bando open, con ulteriori 494.76 milioni di euro per bandi challenge-driven.

I cut-off per il 2021 (sia per Accelerator Open che per Accelerator challenges) sono 16 giugno 2021 (scadenza posticipata rispetto alla data inizialmente prevista del 9 giugno 2021) e 6 ottobre 2021.