Inpact, il contenitore per la pizza d’asporto sposa l’arte per solidarietà

124
Il contenitore da asporto per la pizza sposa l’arte, per solidarietà, grazie ai disegni dei bimbi del Rione Sanità di Napoli: parte una raccolta fondi da Nord a Sud, su iniziativa della Inpact, che coinvolge 30 tra i migliori pizzerie d’Italia le quali raccoglieranno fondi per “Magnà”, il laboratorio di disegno alimentare della Casa dei Cristallini, associazione che dal 2002 si occupa di minori e famiglie nella parte più interna e difficile del Rione Sanità, nel cuore di Napoli. L’iniziativa prende il via il primo settembre e andrà a oltranza fino al 29 ottobre prossimo, giorno di presentazione, da parte della Inpact, del progetto a Host 2017. 

Ogni pizza – sia servita al tavolo che da asporto – finanzierà il progetto e le attività della Casa dei Cristallini che ogni pomeriggio tiene impegnati circa 50 bambini dai 6 ai 13 anni in numerose attività tra cui quella del disegno del cibo. Tante stelle della pizza e tante le pizzerie osannate dai foodies che saranno accanto ai bimbi del Rione Sanità di Napoli Sanità: Corrado Scaglione, Valentino Libro, Salvatore Santucci, Luca Di Massa, Nicola Taglialatela,Guglielmo Vuolo,Antonio Starita, Diego Vitagliano, Gianfranco Iervolino, Marco Basile, Biagio Passaro, Ciro Coppola, Peppe Guardascione, Peppe Starita, Riccardo Cortese, Giulioalberto Rega, Vincenzo di Prisco rappresentano le oltre trenta pizzerie coinvolte dalla iniziativa.