Inps: a dicembre Cig -52,3% ma pesa blocco amministrativo

21

Forte calo della Cig. Secondo i dati aggiornati dall’Inps a dicembre il numero di ore di cassa integrazione complessivmente autorizzate ammonta a 42,5 milioni con una contrazione del 52,3% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Tuttavia l’istituto rileva che la “notevole” diminuzione e’ “ascrivibile anche al blocco autorizzativo” disposto dallo stesso Inps per allineare le procedure alle disposizioni normative introdotte a settembre. Tornando ai numeri, le ore di Cig ordinaria autorizzate sono state 7,9 milioni mentre un anno prima erano state 17,6 milioni. Il numero di ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate a dicembre 2015 e’ stato pari a 27,9 milioni, registrando un decremento pari al 27% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, che registrava 38,3 milioni di ore autorizzate. Nel mese di dicembre 2015 rispetto al mese precedente si registra una variazione congiunturale, calcolata sui dati destagionalizzati, pari a -2,9%. Gli interventi in deroga sono stati pari a 6,7 milioni di ore autorizzate a dicembre 2015 registrando un decremento dell’80% se raffrontati con dicembre 2014, mese nel quale erano state autorizzate 33,4 milioni di ore. L’Inps rileva che la forte variabilita’ delle integrazioni salariali in deroga, non imputabile a fenomeni di stagionalita’ ma dovuta agli interventi di politica economica, rende impossibile la destagionalizzazione della serie storica.