Inserimento Bros, convenzione Comune di Napoli-Governo-Regione

1107

La Città Metropolitana di Napoli ha sottoscritto una Convenzione con il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti ed il presidente della Regione Campania, Vincenzo de Luca, sull’ inserimento occupazionale dei disoccupati di lunga durata attraverso l’ assegnazione di doti individuali (bonus assunzionali e/o assegni di ricollocazione). Con la Convenzione, il Ministero mette a disposizione dei soggetti attuatori (Regione e Città Metropolitana di Napoli) il finanziamento di 10 milioni di euro già concesso nel 2009 e mai utilizzato, sotto forma di incentivi alla stipula dei contratti di lavoro. Il finanziamento statale integra il programma denominato “Campania Più”, finanziato dalla Regione con 45 milioni di euro per un triennio, per contrastare il fenomeno dello sversamento illecito dei rifiuti e dei roghi dolosi nei territori di Napoli e Caserta e e per la riqualificazione e manutenzione straordinaria del verde stradale a servizio della rete viaria di rilevanza regionale/provinciale. “L’accordo siglato – afferma De Magistris – è un risultato importante, frutto del lavoro impegnativo di una squadra composta da tutti i livelli di governance coinvolti, che pone fine ad anni di immobilismo delle passate amministrazioni. Al centro vi è il bisogno dei territori di maggiore sicurezza e vivibilità dell’ambiente. Si tratta di un programma ambizioso che pone al centro della progettazione il bilancio di competenze individuali e che individua percorsi sostenibili di inserimento lavorativo per gli appartenenti al percorso Isola-Bros. E’ un’azione, nel contempo, rigorosa e trasparente.”. La Città Metropolitana svolgerà il ruolo di Stazione Appaltante degli interventi, con il compito di gestire le gare d’ appalto sulla scorta degli atti di gara predisposti dalla Regione ed avrà il coordinamento generale delle attività durante l’esecuzione dei contratti di appalto.