Inter in finale di Champions League: quanto incassano i neroazzurri

293

Gongola il mondo Inter per l’approdo nella finalissima di Champions League, anche un pò a sorpresa considerando i pronostici dell’estate 2022, ma gongola tantissimo soprattutto la società del presidente Steven Zhang, capace di introitare, finora, qualcosa come 112,92 milioni, cifra alla quale potrebbero aggiungersi i 4,5 milioni di euro previsti come premio vittoria per la competizione e la cifra garantita per il risultato di quella partita (2,8 milioni per la vittoria, 930mila euro per il pareggio).

Un gran bel gruzzolo per il club neroazzurro, anche se inferiore ai 141,5 milioni che riuscì a portare nelle proprie casse il Real Madrid nella scorsa stagione.

Sono comunque tanti i soldi messi in palio dall’Uefa, parliamo infatti di un montepremi totale di 2,02 miliardi (l’anno precedente era di 1,95 miliardi), il tutto in attesa della riforma che a partire dal 2024 dovrebbe portare quasi al raddoppio, arrivando probabilmente fino 3,5 miliardi, almeno secondo le stime attuali. Una ricca torta che Ceferin e soci hanno messo a disposizione anche per scongiurare la sempre pericolosa Superlega…

Ma come si raggiunge questa cifra premio per il proprio percorso in Champions League? Intanto c’è un gettone fisso, uguale per tutti, che incide per il 25% del montepremi, mentre il 30% sarà determinato dai risultati, un ulteriore 30% dal ranking storico e il restante 15% dal market pool.

Analiticamente, sempre riferendoci agli introiti interisti, parliamo di 15,93 milioni per il ranking storico, 15,64 milioni come bonus partecipazione, 9,6 milioni per la qualificazione agli ottavi di finale, 10,6 milioni per la qualificazione ai quarti di finale, 12,5 milioni per l’approdo alle semifinali, 15,5 milioni per aver raggiunto la Finale e infine 10,76 milioni per il Market pool.

Ora non resta che attendere la finalissima di Istanbul di sabato 10 giugno, per definire la cifra finale, ma soprattutto per inseguire un risultato sportivo assolutamente prestigioso che potrebbe portare sulla bacheca neroazzurra la quarta Champions League della sua storia, a 13 anni dal successo di Madrid contro il Bayern con Mourinho alla guida della squadra per l’ormai leggendario Triplete (vinse infatti anche scudetto e Coppa Italia in quella stagione 2009-2010).

Le quote calcio non sono particolarmente indirizzate sulla squadra di Simone Inzaghi il cui successo entro il 90′ è valutato addirittura 6.95 contro l’1.43 del Manchester City che nella semifinale di ritorno ha strapazzato il Real Madrid… La forbice si abbassa un pò su chi alzerà il trofeo: 1.25 per gli inglesi, 3.55 per i neroazzurri!