Intesa Sanpaolo, 300 milioni per le Pmi innovative

83

Il Gruppo Intesa Sanpaolo, attraverso la controllata Mediocredito Italiano, rafforza il proprio impegno a favore di PMI e Small – Midcap innovative con un’operazione sostenuta dal Fondo europeo per gli investimenti (FEI, parte del Gruppo BEI) e dalla Commissione dell’Unione europea. Il contratto di garanzia, firmato oggi a Milano, permetterà a Mediocredito Italiano di stanziare fino a 300 milioni di euro a circa 200 imprese italiane. Il 50% del plafond totale beneficerà della garanzia InnovFin-EU Finance for Innovators, programma sostenuto dal piano Horizon 2020 dell’Unione europea, e dall’European fund for strategic investments (EFSI), pilastro centrale dell’Investment plan for Europe, il cosiddetto «Piano Juncker» per il rilancio degli investimenti in Europa. Alla cerimonia di firma erano presenti Teresio Testa, responsabile Sales & Marketing Imprese di Intesa Sanpaolo e direttore generale di Mediocredito Italiano, il Vice Presidente della BEI e Presidente del FEI Dario Scannapieco e il Chief Executive del FEI Pier Luigi Gilibert. Sarà Mediocredito Italiano a selezionare i progetti eleggibili presentati da PMI e micro imprese attraverso la rete delle filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo. I prestiti erogati alle imprese innovative proprio grazie alla garanzia InnovFin potranno essere concessi a imprese con un più alto profilo di rischio. Ciascun prestito potra’ arrivare fino a un massimo di 7,5 milioni di euro e godrà di condizioni finanziarie favorevoli. Pier Luigi Gilibert ha commentato: “Siamo lieti di firmare questo accordo di garanzia InnovFin per le PMI italiane. Il Gruppo Intesa Sanpaolo ha già una forte attenzione a PMI e micromprese, e questa nuova operazione con Mediocredito Italiano aiuterà la banca ad espandere le sue attività nel campo del finanziamento dell’innovazione, generando ulteriore supporto per l’economia italiana”. Teresio Testa ha dichiarato: “L’iniziativa si inserisce nella tradizionale collaborazione tra il Gruppo Intesa Sanpaolo e BEI/FEI volta a sostenere gli investimenti delle imprese nel nostro Paese attraverso la disponibilità di risorse finanziarie e, adesso, anche con uno strumento di garanzia che consentirà il finanziamento di progetti particolarmente innovativi. In tale contesto Mediocredito Italiano metterà a disposizione la propria professionalità e specializzazione per individuare e selezionare i progetti di investimento che potranno beneficiare della garanzia InnovFin”. Beatrice Covassi, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, ha dichiarato: “Accesso più facile al credito e maggiori possibilità di finanziare progetti innovativi: questi i vantaggi che l’accordo di oggi porterà alle piccole e medie imprese italiane. Grazie al sostegno del piano Juncker, le PMI italiane, fondamentali per la crescita del Paese, potranno investire nel loro futuro e creare occupazione”.