Intesa Sanpaolo, accordo con Ice per sostenere le Pmi sui mercati esteri

66

Intesa Sanpaolo e Ice-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane hanno siglato un nuovo accordo e avviato un rapporto di reciproca collaborazione. L’obiettivo, informa una nota, e’ orientare e sostenere le imprese interessate a operare nei mercati internazionali, attraverso attivita’ di carattere consulenziale, formativo e informativo. In un contesto favorevole per le esportazioni italiane Intesa Sanpaolo e Ice mettono insieme le proprie competenze per sostenere la crescita estera del sistema imprese italiano, valorizzando le sinergie con gli organismi istituzionali e accompagnando le imprese in tutte le fasi del processo di internazionalizzazione. In particolare, l’accordo prevede: lo svolgimento di un’attivita’ di consulenza, attraverso l’erogazione, da parte di Ice alle imprese clienti del Gruppo Intesa Sanpaolo di pacchetti di servizi ad hoc a tariffe agevolate, come ad esempio ricerche di mercato in Paesi esteri, individuazione di nuovi partner, creazione di una rete di vendita all’estero; inoltre, l’elaborazione di un’attivita’ di informazione a favore delle imprese clienti della Banca, attraverso la realizzazione di presentazioni Paese/settore, prevedendo la partecipazione di personale dell’Ice. Prevista poi la compartecipazione a eventi, convegni, seminari, manifestazioni, fiere e missioni in Italia e all’Estero e la realizzazione di iniziative congiunte di formazione, con il coinvolgimento di Intesa Sanpaolo Formazione: tra queste la seconda edizione Digital4Export, percorso formativo promosso con Piccola Industria Confindustria e focalizzato sulla comunicazione digitale per l’internazionalizzazione, che dal 4 aprile sara’ ospitato a Torino, Varese, Pordenone, Ancona, Caserta e Cosenza, con 6 giornate formative per ciascuna tappa e 8 ore di coaching aggiuntivo. La collaborazione, attraverso Intesa Sanpaolo Innovation Center, su iniziative congiunte finalizzate a intercettare la domanda d’innovazione delle imprese: match-making, sinergie con incubatori, centri di ricerca e istituzioni partner, connessioni con imprenditori e investitori di altri Paesi.