Intesa Sanpaolo acquista azioni proprie. Tetto massimo a 22 milioni di euro

117

Intesa Sanpaolo informa che dal 18 settembre 2017 verrà avviato un programma di acquisto di azioni proprie ordinarie, che si concluderà entro il 22 settembre 2017. L’acquisto è a servizio di un piano di assegnazione gratuita di azioni ordinarie Intesa Sanpaolo ai dipendenti del Gruppo, nel contesto del sistema di incentivazione basato su azioni relativo all’esercizio 2016, destinato ai Risk Taker che maturino un premio superiore alla c.d. “soglia di materialità” e a coloro i quali, tra Manager o Professional non Risk Taker, maturino “bonus rilevanti”, così come autorizzato dall’Assemblea di Intesa Sanpaolo del 27 aprile 2017 e già comunicato al mercato. L’Assemblea di Intesa Sanpaolo del 27 aprile 2017 ha autorizzato l’acquisto, anche in più tranches, di azioni ordinarie Intesa Sanpaolo del valore nominale di euro 0,52 ciascuna, fino ad un numero massimo di azioni ordinarie e ad una percentuale massima del capitale sociale di Intesa Sanpaolo determinato dividendo l’importo omnicomprensivo di euro 22.000.000 circa per il prezzo ufficiale registrato dalla stessa azione nella stessa data, nell’ambito del predetto sistema di incentivazione relativo all’esercizio 2016 sia della Capogruppo sia delle società dalla stessa direttamente e/o indirettamente controllate. Poiché il prezzo ufficiale dell’azione ordinaria Intesa Sanpaolo in tale data è risultato pari a 2,7014 euro, il numero massimo delle azioni da acquistare sul mercato per soddisfare il fabbisogno complessivo del predetto sistema di incentivazione del Gruppo Intesa Sanpaolo è di 8.143.925, pari a circa lo 0,05% del capitale sociale ordinario e dell’intero capitale sociale (ordinario e di risparmio). Il numero effettivo delle azioni da acquistare sul mercato per soddisfare il fabbisogno complessivo del sistema di incentivazione dell’intero Gruppo Intesa Sanpaolo, conseguente all’applicazione delle politiche di remunerazione e incentivazione, è peraltro risultato inferiore al numero massimo autorizzato e pari a 8.091.160.