Intesa Sanpaolo premiata come Best Trade Finance Bank italiana

25

Intesa Sanpaolo è stata nominata “Best Trade Finance & Supplier Finance Provider in Italy” dalla rivista Global Finance nell’ambito dei World’s Best Trade Finance Providers. Durante i primi nove mesi del 2015 – periodo di valutazione considerato per il riconoscimento – Intesa Sanpaolo ha sviluppato l’attività di trade finance coinvolgendo oltre 135 Paesi del mondo, corrispondenti a 19 miliardi di volumi raggiunti, pari a 60 mila transazioni. Grazie a questi risultati, Intesa Sanpaolo ha consolidato la sua leadership nel mercato, superando il 20% della quota di flussi global trade tra l’Italia e il resto del mondo. 

 
Nel solo segmento delle garanzie di credito, Intesa Sanpaolo ha fatto segnare un incremento del 30% rispetto al 2014. A comporre tale risultato è stata l’intera gamma di prodotti a disposizione: conferme di lettere di credito, scontistica, rifinanziamenti, prestiti commerciali, garanzie attraverso le Export Credit Agencies (ECAs). Il riconoscimento attribuito al Gruppo riguarda i servizi di Trade Finance gestiti dalla Direzione Financial Institutions della Divisione Corporate e Investment Banking di Intesa Sanpaolo. “Grazie al network unico di rapporti con Istituzioni finanziarie di tutto il mondo, Intesa Sanpaolo è oggi in condizione di supportare al meglio i propri clienti in qualsiasi Paese essi operino“, osserva Stefano Stangoni, responsabile della Direzione Financial Institutions di Intesa Sanpaolo. “Nel corso del 2015, in particolare, abbiamo dato forte impulso alle operazioni di export finance che le nostre imprese clienti hanno sviluppato in aree geografiche particolarmente attrattive, quali Africa, l’Asia, Medio Oriente. Anche ne 2016 continueremo a investire in risorse e tecnologia per consolidare la leadership nel mercato italiano come principale banca per i servizi di trade finance“, conclude.