Intesa Sanpaolo, scintille con il Comune di Napoli: Diffonde notizie false

183
In foto Francesco Guido, direttore generale del Banco di Napoli e dell'Area Sud di Intesa Sanpaolo
Scintille tra Intesa Sanpaolo e il Comune di Napoli. Ad accendere la miccia, nel tardo pomeriggio di oggi, l’assessore all’Autonomia, Flavia Pellegrino che, d’intesa con il sindaco Luigi de Magistris avanza una richiesta di chiarimento all’ad del gruppo bancario, Carlo Messina, sostenendo che  “nei giorni scorsi il gruppo Intesa Sanpaolo ha pubblicato un avviso di selezione di personale altamente qualificato riservato ai soli laureati delle università del Centro-Nord, escludendo gli Atenei del Mezzogiorno”.  “Tale scelta – dichiara Sorrentino – è fortemente discriminatoria per i giovani meridionali, per le famiglie che investono sui loro studi e penalizzante per gli Atenei napoletani e dell’intero Sud Italia. Non è accettabile che il gruppo che ha rilevato il Banco di Napoli, dove la maggior parte dei cittadini napoletani deposita i propri risparmi, non tenga conto dei talenti formati nelle nostre accademie, il cui valore professionalizzante è universalmente riconosciuto”. Il tempo di attivare il tam tam sui social e arriva la replica di Francesco Guido, direttore generale del Banco di Napoli e direttore regionale Campania, Basilicata, Calabria e Puglia di Intesa Sanpaolo. “La notizia riguardante l’esclusiva attenzione della Banca verso laureati provenienti da Università del Nord Italia è totalmente infondata”, dichiara Guido attraverso una nota.  “Abbiamo in realtà una pianificazione di iniziative per la selezione e l’assunzione di giovani (Make It Real) che coinvolgeranno laureati di tutto il territorio italiano, a partire dalla prossima edizione prevista su Napoli il 27 e 28 settembre, dedicata a tutti i laureati provenienti dalle Università del Sud Italia, alla quale poi seguirà l’ulteriore programmazione riguardante il Centro Italia. L’informazione relativa all’edizione su Napoli è già stata resa pubblica sul sito aziendale nella sezione “Lavora con noi” ( https://www.intesasanpaolo.com/it/common/careers.html ) e sui principali social network utilizzati dalla Banca. Il percorso formativo in aula previsto per tutti i consulenti finanziari junior che verranno inseriti nel Gruppo, sarà svolto in partnership con una delle principali Università del Sud, a maggior conferma dell’attenzione del Gruppo Intesa Sanpaolo allo sviluppo di questo progetto in collaborazione con le istituzioni accademiche del Mezzogiorno”. Caso chiuso.