Intesa Sanpaolo, utile di 2 mln in Romania nel primo trimestre

47

Intesa Sanpaolo Bank, la filiale romena del gruppo italiano, ha registrato un utile netto di 2 milioni di euro nel periodo gennaio- marzo 2017, in calo di circa un terzo rispetto al risultato registrato nel corrispondente periodo dello scorso anno. Lo riferisce il quotidiano di Bucarest “Ziarul Financiar” secondo i dati pubblicati dal gruppo bancario italiano. La banca figurava alla fine dello scorso anno al 17mo posto nella classifica delle banche locali, con una quota di mercato dell’1,1 per cento. Il profitto realizzato da Intesa Sanpaolo in Romania pesa solo per lo 0,2 per cento del profitto, pari a un miliardo di euro di tutto il gruppo. Il risultato operativo di Intesa Sanpaolo in Romania e’ stato di 8 milioni di euro, in calo dai 9 milioni di euro registrati nel primo trimestre del 2016; mentre i costi operativi sono pari a 6 milioni di euro, in crescita del 3,5 per cento. Per quanto riguarda la sua attivita’ principale, i prestiti, Intesa non ha fatto troppi progressi, nelle condizioni in cui lo stock dei prestiti e’ rimasto costante a 600 milioni di euro. Anche il volume dei depositi e’ rimasto a 600 milioni di euro.